IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, dopo due furti in negozi tenta di rapinare edicola armato di coltello: 46enne in manette

Più informazioni su

Savona. Ieri sera, intorno alle 20, è’ entrato in un’edicola in via Verdi e, coltellino alla mano, ha minacciato il negoziante per farsi consegnare 30 euro. L’edicolante non ha però ceduto al ricatto, ha messo in fuga l’uomo ed ha immediatamente allertato la polizia. Grazie alla descrizione del bandito, passati pochi minuti, gli agenti delle Volanti hanno rintracciato il rapinatore e lo hanno arrestato. Si tratta di un savonese di 46 anni, Luca Da Rold, volto già noto alle forze dell’ordine.

Una volta fermato, i poliziotti hanno scoperto che il tentativo di rapina all’edicola era solo l’ultimo atto della giornata criminale del quarantaseienne: Da Rold infatti, nelle ore precedenti, aveva anche rubato un bonsai nel negozio “Fiori e fili” di via Cavour e alcuni prodotti all’Ipersoap di via Torino. Per l’uomo sono così scattate immediate le manette per tentata rapina aggravata e il trasferimento al Sant’Agostino. Prima di essere portato in Questura lo stesso Da Rold aveva anche consegnato spontaneamente agli agenti un pacchettino con dell’hashish. Motivo per il quale nei suoi confronti è scattata anche una segnalazione alla Prefettura come assuntore di sostanze stupefacenti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da El Rey del Mundo

    Da Rold? Cognome non savonese di sicuro, anzi, definirlo italiano è una parola grossa. Al limite apolide…guardate nel campo nomadi di via Fontanassa a Savona. Troverete molti indizi…

  2. Scritto da El Rey del Mundo

    @mrscutz, in questo post? Ti sbagli perché io non ti ho contestato nulla. Controlla meglio. Ciao.

  3. Roberto Scarlatta
    Scritto da Roberto Scarlatta

    Savonese? Da Rold Savonese? Bah!

  4. Scritto da mrscultz

    Ehi, @Rey, possibile che proprio tu non abbia capito l’ilarità e il doppio senso del mio commento specialmente nella frase “a casa di qualcuno oggi festa grande”? Se c’è uno che non li può vedere, questa feccia dell’est, sono proprio io. Anch’io ho notato nei commenti dei soliti noti un qual senso di goduria quando leggono di reati commessi da nostri compaesani quasi a giustificare il comportamento degli .stranieri e francamente non ne sono assolutamente d’accordo. Ho seguito anch’io la vicenda del SUV che ha ucciso il bambino a Catanzaro…speriamo che stavolta gli diano una condanna esemplare e che per anni ed anni non possa guidare più nemmeno una bicilcletta ma se i giudici sono come quelli dei nostri tribunali….

  5. Bandito
    Scritto da Bandito

    Concordo con el rey, abbiamo già i nostri, anche se questo è piuttosto pittoresco, non vedo perchè dobbiamo avere anche gli stranieri.
    Per quello che riguarda l’incidente in Calabria, è da notare che “l’operaio” rumeno mica si è comprato una Punto usata, ma naturalmente un bel SUV. Ma che razza di contratto di lavoro ha? Generalmente gli operai italiani hanno difficoltà a comprarsi il pane.