IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pale eoliche, Bruzzone (Lega): “40 nel Savonese, quante altre ancora in programma”

Regione. A seguito delle recenti polemiche, anche da parte di associazioni ambientaliste, relative alla “corsa alle pale eoliche” in provincia di Savona, e al successivo confronto sulle fonti rinnovabili e sulla loro reale efficacia, Francesco Bruzzone porta il caso in Regione. Sull’argomento, il capogruppo della Lega Nord nel Consiglio Provinciale della Liguria ha presentato una interrogazione a risposta scritta, indirizzata al presidente della Regione Claudio Burlando e alla sua Giunta.

“Nella sola provincia di Savona sono già state installate più di 40 pale eoliche – dichiara Bruzzone – E sul territorio regionale sono in corso numerose istruttorie tecniche tese all’installazione di ulteriori torri per la produzione di energia elettrica”.

“Dal momento che ogni pala eolica è assoggettata a forme di finanziamento pubblico pluriennale, mi rivolgo al governatore Burlando e all’assessore competente per sapere quante siano, in tutto, le pale eoliche già installate in regione Liguria, quante siano quelle per le quali è ancora in corso l’istruttoria per l’installazione e, non ultimo, a quanto ammonta il finanziamento pubblico complessivo che è stato programmato per l’insediamento di aerogeneratori nella nostra Regione. Credo si tratti di informazioni di interesse pubblico, per avere la necessaria chiarezza su un tema che, in questi giorni, è causa di dibattito tra la popolazione residente” conclude Bruzzone.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. lui la plume
    Scritto da lui la plume

    Insisto sul fatto che i finanziamenti pubblici mi fanno …….”parolaccia da evitare” …..
    .
    A metà anni ’80 un giochino insegnava a gestire una comunità …
    Vi erano diversi sistemi per garantire energia ………
    ogni sistema aveva dei costi di impianto, di gestione …. una durata …. un costo di smantellamento (ignoto “allora” per il nucleare) .. una produzione massima ..
    per garantire energia e sviluppo … senza finire alla bancarotta … era necessario bilanciare bene ogni azione …
    le pale eoliche …. erano adatte per zone isolate con bassi consumi e scarso sviluppo industriale permettevano grossi risparmi nei costi di rete …..
    ma ….
    dagli anni ’80 ad oggi i progressi in questo campo sono stati enormi …. e
    ci si avvia ad una produzione di accumulatori di nuova concezione *** che rende la produzione “con rinnovabili” estremamente vantaggiosa
    .
    Bisogna aspettarsi “anche” in Italia dei finanziamenti pubblici atti a favorire lo sviluppo dell’utilizzo di accumulatori ad uso familiare ….. famiglie oggi boicottate dai fornitori ….

    _______
    ***
    Sono in arrivo batterie per auto che garantiscono 800 km di autonomia,
    batterie che si caricano in 4 minuti,
    batterie che durano 25 anni ….
    .

  2. Bandito
    Scritto da Bandito

    La mafia ringrazia sentitamente.

  3. Scritto da Lele956

    Le palle , le hanno rotte quelli che non vogliono le pale
    WWF , VERDI , ITALIA NOSTRA ed altri……………..

  4. Tex Murphy
    Scritto da Tex Murphy

    Vorrei che qualcuno mi spiegasse una volta per tutte che differenza c’è tra le pale eoliche e le palle…. eoliche.

  5. Lele
    Scritto da Lele

    Ben vengano le pale eoliche, più ne mettono meglio è