IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

No alla vivisezione, Sel presenterà odg in Regione perché la Liguria usi metodi alternativi

Più informazioni su

Liguria. Gli ultimi dati ufficiali disponibili pubblicati sulla Gazzetta ufficiale n.53 del marzo 2009 riferiscono che nel triennio 2007/2009 sono stati usati in Italia, per esperimenti scientifici, oltre 2 milioni e 600 mila animali. Vengono usati esemplari di tutte le specie, prevalentemente topi e cavie ma nell’elenco si trovano anche quaglie, caprini e furetti.

Sulla base di questi numeri, alla ripresa dei lavori in Consiglio regionale, il gruppo consigliare di Sinistra Ecologia Libertà presenterà un Ordine del giorno dove s’impegna il Presidente della Giunta affinché anche in Liguria la nuova normativa europea venga rispettata e ci si attivi presso i laboratori di ricerca per incentivare l’uso di metodi alternativi alla sperimentazione su cavie animali.

“La Camera dei deputati – spiegano i consiglieri di SEL Alessandro Benzi e Matteo Rossi a nome del gruppo di SEL – ha approvato in via definitiva la direttiva europea che restringe la vivisezione, vieta l’allevamento nel territorio nazionale di cani, gatti e primati destinati alla sperimentazione ed incentiva l’utilizzo di metodi alternativi di ricerca. Sono altresì vietati sperimentazione che non prevedono l’uso di anestetici o analgesici, destinando fondi nazionali europei allo sviluppo e alla convalida di metodi sperimentali alternativi e corsi di formazione e aggiornamento per gli operatori degli stabilimenti autorizzati”.

“Con questo Ordine del giorno vogliamo richiamare l’attenzione sull’annosa questione della vivisezione anche nella nostra regione, vigilando su una pratica anacronistica quanto crudele, purtroppo ancora in uso e spesso non controllata. L’Europa, con questa direttiva, ci consegna uno strumento in più per combattere una battaglia di civiltà, che, ci auguriamo, possa essere il primo passo verso una società senza più vivisezione” concludono gli esponenti di Sel.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.