IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Loano, per il maltempo spostato al Palazzetto dello Sport lo spettacolo di Teo Teocoli

Più informazioni su

Loano. Questa sera, causa maltempo, lo spettacolo di Teo Teocoli per la rassegna Loano Cabaret trasloca dal Giardino del Principe al palazzetto dello Sport sempre alle ore 21.30. Un one man show cucito sulle migliori doti di Teo Teocoli, la sua improvvisazione, la sua inconfondibile ironia, gli aneddoti di una vita che è tutt’uno con la sua carriera artistica, le sue esilaranti imitazioni ed il suo talento musicale. Un irrefrenabile susseguirsi di monologhi, imitazioni, gag e canzoni, in ogni suo spettacolo c’è sempre qualcosa di nuovo e sorprendente.

Istrione per eccellenza, Teo Teocoli vanta molteplici esperienze in ogni ambito artistico: cantante negli anni ’60 nel gruppo “I Quelli” (poi diventati “PFM”); artista del Clan di Adriano Celentano; tra i protagonisti del musical “Hair” (con Renato Zero e Loredana Bertè); cabarettista al “Derby Club” di Milano e tanta tv dagli anni ’70. Indimenticabili ed innumerevoli le sue performance negli spettacoli televisivi: “Drive In”, “Emilio”, “Mai dire gol”, “Sanremo Notte”, “Comici”, “Festival di Sanremo” e “Quelli che…il calcio”.

Tra i celebri personaggi proposti nelle varie trasmissioni, da ricordare Felice Caccamo, Peo Pericoli, Adriano Galliani, l’Avvocato Prisco, Max Pezzali, Adriano Celentano, Cino Ricci, Maurizio Costanzo e il Pesidente Moratti. Si è aggiudicato il Telegatto e L’Oscar Tv nel 1999 come personaggio televisivo dell’anno. Con grande successo Teo è molto impegnato in teatro: negli ultimi due anni, con il “one-man show” la “La Compagnia dei Giovani”, dopo le infinite repliche “sold out” del precedente “Dal Derby al Nuovo” e dei record del “Teo Teocoli Show (Spettacolo a richiesta)”.

In Tv, da appassionato di sport, competente, divertente e divertito, da più stagioni Teo è stato ospite fisso de “La Domenica Sportiva”. Il Comune di Milano gli ha offerto la direzione artistica del “Progetto Derby”, laboratorio interno al rinnovato “Teatro Derby” della città. Ha assunto il nuovo ruolo con grande entusiasmo e con ottimi risultati, mettendo su un calendario di serate indimenticabili con alcuni “nuovi e vecchi compagni di viaggio” (su tutti, Mario Lavezzi, ma anche Zuzzurro e Gaspare, Armando Celso, Tony Dallara e Marco Milano). Per lo stesso teatro, ha firmato la sua prima regia con lo spettacolo Caveman – L’Uomo delle Caverne (attore principale è Maurizio Colombi).