IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Lite tra marocchini ad Albenga: minaccia con il coltello il connazionale per avere il portafoglio

Più informazioni su

Albenga. Una lite tra due marocchini si è conclusa con l’arresto di uno dei due per rapina. E’ successo nella notte sul lungo Centa di Albenga. I due connazionali dopo aver bevuto insieme qualcosa hanno iniziato a litigare, sino a quando uno dei due ha tirato fuori un coltello e sotto minaccia si è fatto consegnare il portafoglio dalla vittima.

Ne è nata una colluttazione e i due hanno mandato in frantumi il lunotto di un’autovettura posteggiata. La vittima prima è andata al pronto soccorso di Albenga per farsi curare una ferita al braccio, causata dal vetro della macchina, e poi in caserma a denunciare il suo aggressore.

Le ricerche dei carabinieri si sono protratte sino alle 11 di mattina, quando con l’aiuto del Nucleo Elicotteri l’aggressore è stato rintracciato alla foce del Centa, tradito da una maglia dai colori accesi.

L’arrestato è Mohamed Afrah, 24 anni. E’ stato condotto nel carcere di Sant’Agostino a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. CrazyDiamond
    Scritto da CrazyDiamond

    I Carabinieri sono arcistufi di catturare criminali che vedono poi rilasciati da giudici irresponsabili, altro che gatto col topo.
    Se qualcuno ha voglia di giocare sono proprio coloro che vanificano l’operato delle Forze dell’Ordine con decisioni al limite del ridicolo!!!

  2. Scritto da sky72

    due marocchini…….ma figuriamoci ne TONINHO non può essere…..loro sono qui per salvarci dal baratro……..

  3. Scritto da NoNickNoName

    infatti si farebbe molto prima se alle forze dell’ordine fosse dato il permesso di usare le armi da fuoco…ma la legge italiana non lo permette.o meglio lo permette ai delinquenti ma non a chi deve difendere gli onesti cittadini. se invece che continuare a votare i porci che stanno a roma voterete me vi prometto che tutto ciò sarà possibile.Giuro!!!

  4. Edward Nigma
    Scritto da Edward Nigma

    E poi questi sono quelli che aiutiamo a sbarcare sulle nostre coste… E non parliamone male per caritá, il ns presidente ha detto che “tutto ció ci fa onore”…. Si si era meglio se sin dagli inizi degli sbarchi negli anni 90 li aspettavamo con i cannoni e i mitragliatori sulle coste, vedi che oggi non avremmo di questi problemi. E giustamente vengono tutti qui tanto come giá ben descritto da mrscultz facciamo grandi cose per nulla. Domani questo sará di nuovo libero, con un coltello in tasca, pronto nuovamente a far del male al primo malcapitato. Speriamo almeno che il primo malcapitato non sia un italiano…

  5. Scritto da gallinara

    NON TI RISPONDO MA DICO CHE SEI MOLTO MA MOLTO PICCOLO.-