IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

L’assessore regionale Boitano: “Miss Muretto testimonial dell’eccellenza ligure”

Regione. E’ stato l’assessore all’edilizia della Regione Liguria, Giovanni Boitano, affiancato da Paolo Calcagno, membro di giunta della Camera di Commercio di Savona, entrambi membri della giuria di Miss Muretto, ad aiutare un’emozionata Martina Pigoni, proclamata Miss Protagonista di Stile 2013, ad indossare la fascia.

Il riconoscimento è stato assegnato da Regione Liguria e Camera di Commercio di Savona, dalla sua Azienda Speciale e da Confartigianato Liguria, partner istituzionali anche per questa 60° edizione di Miss Muretto. Il titolo darà ora la possibilità a Martina di essere testimonial degli eventi liguri per un anno.

Grande successo per la “Gran Cagnara”, la lunga notte alassina che ha visto la proclamazione di Miss Muretto e di altre 3 Miss fasciate, un evento dove, ancora una volta, le ragazze finaliste e le imprese di eccellenza della Liguria si sono sostenute a vicenda, tra bellezza e professionalità, stile ed eleganza.

“Miss Muretto è una delle più importanti manifestazioni che si svolge in Liguria, che vede il coinvolgimento di un importante partenariato istituzionale, ma soprattutto di tanti imprenditori liguri, artigiani, di produzione e commerciali – ha dichiarato l’assessore Giovanni Boitano dopo aver consegnato la fascia alla nuova Miss Protagonista di Stile – Miss Muretto rappresenta un’opportunità speciale dove poter mettere in risalto le capacità imprenditoriali liguri e le loro produzioni di altissima qualità. In quest’ottica la Regione Liguria è impegnata a sostenere il sistema economico delle imprese con eventi di promozione e valorizzazione del territorio, delle tradizioni e delle produzioni”.

Sulla stessa lunghezza d’onda anche Paolo Calcagno, membro di Giunta della Camera di Commercio di Savona, alla sua prima esperienza nella giuria di Miss Muretto: “Questo concorso ha radici profonde nel tessuto economico e culturale savonese; quando un’iniziativa di pregio viene dal passato, oggi va sostenuta e potenziata, in un’ottica di sviluppo del territorio e delle sue risorse. Il connubio tra il fascino delle Miss e la qualità e l’eccellenza delle attività imprenditoriali della nostra provincia costituisce una relazione sostanziale che dà vita a nuove opportunità per valorizzare le imprese ed il territorio, tanto più che Miss Muretto si svolge ad Alassio, che può essere considerata una delle capitali del turismo ligure”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da smeralda

    Miss Muretto… a Secco!!!

  2. Scritto da Schiavi del SiStEmA

    altro che ligure….dalla ROMANIA CON FURORE!
    VERGOGNA!!!