IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La Liguria afferra l’occasione Expo 2015 foto

La Liguria afferra l’occasione di Expo 2015 a stringe accordi con l’evento che vedrà Milano come fulcro del mondo.

Padiglione Italia fiera Burlando

“Questa è una grande occasione – dice il governatore ligure Claudio Burlando – Siamo la prima regione che firma l’accordo con Expo 2015, e ora non ci rimane che organizzarci per essere presenti al meglio. Dobbiamo essere pronti perché è evidente che chi viene per vedere l’Expo, in particolare nei mesi estivi, vorrà poi fare tappa in altri territori, e la Liguria è la meta ideale. Sarà anche importante creare nuovi collegamenti: Milano, come si dice in questi casi, sarà un po’ un hub, una base per raggiungere mete vicine. Per ciò che concerne Ferrovie, esse vendono un servizio, ora sta a noi capire quale sia la domanda”

Aggiunge Diana Bracco, Presidente e Commissario Generale di Sezione per il Padiglione Italia: “E’ una firma molto importante, l’avvio di un percorso di grande soddisfazione per tutti. Il Padiglione Italia dovrà essere il punto in cui si fa la sintesi delle caratteristiche dei territori e delle regioni, sarà il punto dove verranno accolte le delegazioni straniere, i Capi di Stato, le Confindustrie, i ministri di 130 Paesi: quindi, una missione eccezionale e che si vive una sola volta nella vita. Sarà un momento di grande rilancio”.

L’intesa di oggi, sottoscritta da Diana Bracco, Commissario Generale di Sezione del Padiglione Italia di Expo Milano 2015 e dal presidente Burlando, prevede l’ideazione, in collaborazione con Padiglione Italia di Expo 2015, di un progetto che esprima e interpreti il contributo della Liguria al tema dell’esposizione, “Nutrire il pianeta Energia per la vita”, da realizzare entro la fine di quest’anno.

Il Padiglione Italia comprenderà Palazzo Italia e gli spazi lungo il Cardo (uno dei due assi su cui si articolano le aree di Expo Milano 2015). È considerato il cuore del sito espositivo di Expo Milano 2015 e il luogo in cui promuovere l’immagine del Sistema Italia. Al suo interno sono collocati gli spazi dedicati alle Regioni.

Il Protocollo firmato oggi definisce l’interesse di Regione Liguria per l’esposizione permanente che racconterà l’Italia e i suoi territori regionali negli spazi del Cardo, dove saranno prenotati anche gli spazi per l’ufficio di rappresentanza per lo sviluppo delle azioni di internazionalizzazione. Inoltre, prevede la prenotazione di una settimana dell’area espositiva a rotazione (circa 200 mq), sempre nel Cardo. Infine, l’opzione di una settimana dedicata esclusivamente alla Liguria nel palinsesto “Eventi e comunicazione” del Padiglione, con l’impegno di organizzare un apposito calendario di manifestazioni specifiche.

Ha concluso Diana Bracco: “Un grazie sincero alla Regione alla Liguria che, con il Protocollo che abbiamo firmato, ha dimostrato fra le primissime Regioni di volerci credere e di fare la propria parte”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Tex Murphy
    Scritto da Tex Murphy

    Si si …..qui andiamo a puttane e questi pensano a fare fiere, per risollevare l’itaGlia, la Liguria, il Mondo….il loro però.