IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Scoppia gomma, Tir travolge auto sull’A10 e si ribalta: coppia salva per miracolo foto

Loano. Salvi per un soffio, mentre a bordo della loro familiare stavano raggiungendo la riviera di ponente per le vacanze: centrati in pieno da un Tir, che si è ribaltato in autostrada, marito e moglie se la sono cavata con ferite lievi.

Il rocambolesco incidente si è verificato in tarda serata sull’Autofiori, in direzione Ventimiglia, all’altezza di Loano e poco dopo la galleria Nimbalto. La coppia stava viaggiando su una Volvo. Improvvisamente un mezzo pesante trasportante ferraglia ha cominciato a sbandare a causa dell’esplosione di uno pneumatico.

Il Tir si è ribaltato travolgendo l’autovettura, riducendola ad un catorcio. Il gigante della strada ha proseguito il suo “slittamento” sulla sede stradale; per fortuna le doppie barriere, di recente installazione, hanno retto all’impatto impedendo al camion di finire sulla corsia opposta.

Nonostante l’impatto tremendo la coppia di turisti (coniugi italiani), non hanno riportato feriti gravi. Anche il conducente del Tir, con targa spagnola, è rimasto illeso.

Sul posto due mezzi di pubblica assistenza, la polizia stradale e i vigili del fuoco. Uno di questi ultimi è rimasto ferito ad una mano con le lamiere dei mezzi incidentati.

La polstrada ha effettuato i rilievi per ricostruire la dinamica dell’incidente, scaturita dallo scoppio inatteso della gomma. Il conducente del camion è stato sottoposto all’esame per la verifica del tasso alcolemico: è risultato negativo.

Il segmento di autostrada interessata dal sinistro è rimasto a chiuso per ore tra Pietra Ligure e Borghetto S. Spirito. Si è formata una lunga colonna di automezzi. Una donna incinta, in una delle vetture bloccate, ha accusato un mancamento.

Gli operatori dei vigili del fuoco e della Società Autostrade hanno fatto non poca fatica a rimuovere il Tir, coricato su un fianco. Sono state impiegate due autogru. Laborioso anche il deflusso del traffico veicolare, con il casello di Pietra Ligure a lungo paralizzato.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da cupido

    Lui la plume ,non mi è mai capitato di vedere che fermino un pullman x farli la revisione mobile , i pullman hanno delle regole di circolazione x me assurde ,saranno più leggeri di un tir ma hanno a bordo magari 40 persone o più eppure possono andare a 100 allora sorpassare in galleria ed altro .per quanto riguarda i mezzi stranieri vengono in Italia anche se allestiti con materiale non omologato da noi vedi gli Olandesi ed altri con un mucchio di fanali sui tetti e da altre parti , a me mi hanno fatto un verbale x due fari nel parasole di serie dalla casa e quando vai alla revisione devi fare attenzione a non farli accendere se no son c…i . Gli stranieri del est circolano senza targa ripetitrice cosi non possono essere multati da tudor o autovelox , una volta mi hanno fermato e fatto una multa x la targa non ben leggibile ed io gli ho chiesto di quel problema mi è stato detto che hanno avuto dei problemi con le ditte dei mezzi che non portano la targa rip ed il giudice di pace ha dato ragione a loro se ne loro paese non serve non devono averla . io dico solo paese che vai usanza che trovi quindi ti adegui se no te ne stai a casa tua , altro che cenerentola siamo una manica di c……ni senza offendere nessuno .

  2. lui la plume
    Scritto da lui la plume

    Dando per scontato che i mezzi “italici” siano controllati in modo efficace
    (anche se la cronaca ci parla di pullman che vanno a pezzi)
    .
    Restano fuori quelli esteri ….. Non si potrebbe imporre tale controllo anche a tali mezzi?
    .
    Non penso che un mezzo autorizzato a circolare in una certa nazione … Possa liberamente circolare anche da noi ….
    .
    Non so se è un esempio valido … Ma se fosse lecito circolare con un mezzo cingolato in una nazione vicina … è pensabile che in modo automatico si possa circolare con la stessa libertà anche da noi?
    .
    Qualche anno fà volevo acquistare una prius …. qui costava 24.000 euro circa ..in America ne costava solo 14.000 (più 1000 di trasporto) ….. In Europa poteva circolare un anno prima di essere tenuta a re immatricolazione …. (Ma solo dopo modifiche non troppo costose)
    .
    Ecco a me non sembra giusto che una vettura “non conforme” possa circolare anche un solo giorno …. Sulle nostre strade…… Per un TIR ….. Stessa cosa.
    .
    Insomma regole uguali in tutta Europa.
    .
    È tanto difficile?

  3. Scritto da NoNickNoName

    stamattina tra pietra e finale un tir francese il cui autista stava probabilmente facendosi allegramente i c@##i suoi mentre guidava, a momenti schiaccia due auto contro il muro in una semicurva in galleria. è ora che sti ammassi di ferro vengano tolti dai c@#@#@#i!!!

  4. Scritto da muntino

    Vado subito a comprarmi una Volvo, come hanno fatto ad uscire illesi

  5. folgore
    Scritto da folgore

    “Un mezzo pesante trasportante ferraglia”… faccio presente che già osservando il rimorchio costituito da una cella frigo è dura pensare che portasse ferraglia ma digitando su internet il nome della ditta scritto a caratteri cubitali si trova scritto “Transport Frigorífic Nacional i Internacional ” ora io non conosco lo spagnolo ma Frigorific a casa mia sta per trasporti frigo!!!
    E il bello che tra foto e filmati vi siete avvicinati parecchio al camion, ma non riuscire a nemmeno a distinguere un veicolo che porta ferro da uno refrigerato è dura per un giornalista!!!