IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Hangar Piaggio, il sindaco Richeri: “Contributo di idee di tutta la comunità finalese, non di una sola parte…”

Finale L. “Le scelte sulla destinazione d’uso della porzione di hangar che residuerà nell’area Piaggio sono strategiche per il futuro della nostra città. Il fatto che qualcuno consideri volontà di non decidere o poca chiarezza di idee richiedere un contributo di idee ai cittadini è perlomeno buffo, in quanto significa che qualcuno ancora non ha capito che i tempi sono cambiati. Se un élite di uomini di cultura ritiene importante individuare una destinazione culturale per l’importante struttura, ciò non significa che l’amministrazione comunale non debba richiedere il parere anche di altri i quali hanno il diritto di suggerire altri utilizzi, forse meno politicamente corretti, ma certamente espressione di volontà di cittadini che hanno pari dignità con quella di chiunque”. Così il sindaco di Finale Ligure Flaminio Richeri torna sul tema dell’hangar Piaggio, anche in risposta alle esternazioni dello storico e ricercatore universitario Fabio Caffarena.

“Chiaramente si è voluto dare un inquadramento tecnico ai suggerimenti che perverranno, anche per evitare la presentazione di idee frutto esclusivamente di chiacchiere da bar e non risultato di ragionamenti seri ed approfonditi. E’ importante infatti che la scelta che verrà presa, e per la quale il sindaco e tutta l’amministrazione comunale rivendicano il proprio diritto-dovere di dire l’ultima parola, sia orientata in primis ad una gestione futura compatibile con la realtà finalese ed economicamente sostenibile, ed inoltre ad un utilizzo che funga da volano per le attività economico/produttive della nostra città”.

“Aprendo ad un contributo di idee le future scelte dell’amministrazione non si vuole dire aprioristicamente no alla vocazione esclusivamente culturale dell’hangar, bensì si cerca di mettere a disposizione di chi dovrà decidere, il sindaco in primis, un panorama di idee che siano espressione del sentire di tutta la nostra comunità e non di un più o meno ampio settore di cittadini” aggiunge il primo cittadino finalese.

“Solo il coraggio, il pragmatismo, il buon senso e l’onestà intellettuale permetteranno a Finale Ligure di ottenere una importante struttura pubblica utile e fonte di benessere per tutta la comunità: polemiche e prese di posizione stizzite non aiutano certo il percorso decisionale in atto in queste settimane” conclude il sindaco Richeri.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.