IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Come proteggere gli animali da caldo e afa: ecco i consigli degli esperti

Più informazioni su

Savona. Caldo e afa possono essere nocivi anche per gli animali, a cui si deve sempre garantire un luogo ombreggiato e ventilato, acqua fresca, cibo leggero e facile da digerire. Lo rende noto l’Enpa, che ha stilato un vademecum per aiutare i nostri amici a quattro zampe ad affrontare le giornate di gran caldo.

“Non dimenticare mai un animale incustodito dentro l’auto, in questo periodo la temperatura interna dell’abitacolo sale rapidamente, anche con i finestrini aperti, può raggiungere fino a 70 gradi. Non costringere i cani a sforzi eccessivi. Sono assolutamente da evitare le passeggiate nelle ore più calde della giornata: oltre al colpo di calore, l’animale può scottarsi le zampe sull’asfalto arroventato” spiega l’associazione.

Gli amici a 4 zampe possono inoltre andare incontro al colpo di calore. L’animale respira velocemente ansimando, le mucose diventano violacee, si ha uno stato di abbattimento generale, non si regge sulle zampe ed in breve cade in stato semi-comatoso. In poco tempo, se non viene soccorso tempestivamente, sopraggiunge la morte.

Di fronte a una situazione del genere, gli esperti spiegano che ci sono tre cose fondamentali da fare: portare l’animale in una zona fresca all’ombra, bagnarlo ripetutamente con acqua fredda su tutto il corpo, (se è possibile immergerlo completamente nell’acqua), dopodiché portarlo di corsa dal veterinario.

Ma non solo consigli per cani o gatti, anche per i pesci. L’Enpa, infatti, ricorda che obbligare questi animali a vivere in un acquario significa infliggere loro inutili sofferenze: ”un acquario non dovrebbe essere esposto al sole diretto. E’ inoltre importante cambiare l’acqua regolarmente avendo cura di togliere le alghe che si formano”. Questi alcuni dei consigli dell’ Ente per rendere più semplice la vita dei nostri amici.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.