IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Aperto il nuovo ponte sul Pora: “Un’opera epocale per la viabilità” foto

Finale Ligure. Da oggi è aperto il nuovo ponte sul torrente Pora tra Finalborgo e la via per Calice. Mantenuto l’impegno dell’entrata in funzione prima di Ferragosto, ora con una segnaletica sperimentale a strisce gialle. L’inaugurazione ufficiale sarà il 17 settembre, alla presenza del governatore regionale Burlando.

Ponte sul Pora

“Siamo riusciti a mantenere le promesse e ad aprire prima di Ferragosto in modo da provare questa nuova viabilità anche in occasione delle serate medievali che portano qui un grande afflusso di visitatori – osserva il vicesindaco Giovanni Ferrari Barusso – E’ un’opera che definirei epocale per la viabilità, certamente una delle più importanti per Finale nel dopoguerra. Questa darà una risposta alla zona industriale, in particolare per il passaggio dei camion che potranno così accedervi in completa sicurezza, sia serve per liberare la strada dai mezzi visto che le mura di Finalborgo erano letteralmente assediate da questi autotreni che non riuscivano a passare il ponte medievale e bloccavano il traffico”.

“La viabilità è ora sperimentale – prosegue – perché il cantiere non è finito. Verrà chiuso il ponte medievale per ragioni di sicurezza perché a ottobre, appena si potrà lavorare sulla 490, verrà smantellata la vecchia rotonda, cosicché il ponte diventerà solo pedonale e per il resto si farà riferimento alla nuova rotonda sulla 490. Questo varrà per i veicoli ma non per gli autobus che direttamente portranno raggiungere le mura nella nuova area che abbiamo ottenuto rimpicciolendo il nuovo marciapied,e che non ha più senso di esistere perché era stato fatto per il passaggio dei camion”.

“Questa nuova viabilità dà anche una grossa risposta alla zona del cimitero e del campo sportivo: per quest’ultimo bisognerà aspettare le ultime opere di settembre” conclude il vicesindaco.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. LITTLE GUM
    Scritto da LITTLE GUM

    @lally
    deve essere lo stesso che ha lavorato a loano…
    hai mai visto le rotondine da 1 metro di diametro… neanche le auto riescono a fare inversione a u

    però bisogna essere sinceri un pochino la soluzione del traffico si è risolta; si è vero proprio un pochino…infatti c’è sempre casino!
    hanno speso un sacco di soldi e si sono mangiati almeno 40 posti auto…..

  2. Scritto da lally

    Ma dove si è laureato l’ ingegnere che ha progettato il nuovo ponte?? Alla cepu?? E perché per chi scende da via Calice verso il borgo deve fare lo slalom?? Siamo mica sulla pista di Bormio a dicembre! Sindaco Richeri, veda di risolvere il rebus.

  3. Scritto da mazi

    Complimenti a tutti per la scelta di chiudere completamente il ponte davanti a Porta Testa!!!!!!!!
    Qualcuno venga a vedere com’è congestionato il traffico:”gli scienziati” che hanno studiato la viabilità non potevano lasciare almeno aperto in entrata verso Finalborgo il vecchio ponte?
    Inoltre gli autoarticolati hanno prolemi a girare nella rotonda del nuovo ponte…………mi piacerebbe sentire i commenti dei camionisti.
    Forse con sei milioni di euro si poteva fare qualcosa di meglio………….

  4. Scritto da vic

    Progettata da Alberto Tomba ??? Voglio vederli i TIR far lo slalom gigante…..

  5. IronMan
    Scritto da IronMan

    . .e a Pietra Ligure del ponte sul Maremola nemmeno l’ombra . . .