Albisola, fermati con 55 grammi di cocaina nascosta in auto: restano in carcere - IVG.it
Cronaca

Albisola, fermati con 55 grammi di cocaina nascosta in auto: restano in carcere

tribunale Savona

Albisola S. Hanno cercato di giustificare come potevano il possesso di mezzo etto di cocaina. Le spiegazioni fornite da Pllum Frashnishta, 24 anni, e Shpetim Xhako, di 26, i due albanesi fermati sabato al casello di Albisola, non sono servite per evitare il carcere. Il gip Fiorenza Giorgi, dopo averli sentiti, ha infatti convalidato l’arresto e confermato la misura di custodia cautelare.

Ad arrestarli erano stati i carabinieri del nucleo investigativo provinciale che stavano svolgendo un normale servizio di controllo. I militari hanno fermato la Mercedes sulla quale viaggivano Frashnishta e Xhako, entrambi residenti a Tortona, in corso Ferrari, poco distante dal casello autostradale. Una parte della droga era in bella vista: nella tasca di una delle portiere. L’altra è stata trovata addosso a uno dei due albanesi. Complessivamente 55 grammi di cocaina in pietra e quindi ancora da trattare, dividere, tagliare in dosi. Per i due albanesi è così scattato immediato l’arresto.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.