IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alassio, premio fedeltà per cinque famiglie. Maddalena Zanoni, 101 anni: “La mia seconda casa”

Alassio. Il Muretto, la spiaggia, il mare, ma anche i negozi e la bella vita dell’Alassio by night. Maddalena Zanoni, classe 1912, torinese doc, di famiglia benestante, trascorre le vacanze estive ad Alassio fin dagli anni Sessanta.

Una habitué che l’amministrazione comunale di Alassio, guidata dal sindaco Enzo Canepa, ha voluto premiare questa mattina con una targa, un libro e un mazzo di fiori per la sua fedeltà per la città del Muretto.

“Ricordo quando da Genova partivo per Alassio per venire a fare shopping in una boutique d’alta moda in via Dante – racconta con tanta lucidità Maddalena –. Erano anni d’oro e ci venivo sempre molto volentieri. Certe cose ti restano nel cuore e non le puoi cancellare: la Liguria poi ha comunque saputo conservare intatta la sua immagine come Alassio che era ed è diventata negli anni la mia seconda casa. Ci venivo volentieri già allora e anche quest’anno non potevo tradire questa bella località di mare dove poter trascorrere qualche giorno di vacanza sempre all’Hotel Danio”.

Maddalena Zanoni, venti nipoti, costretta a muoversi sulla sedia a rotelle, è una donna perdutamente innamorata del mare di Alassio. Quando il sindaco l’ha premiata con la targa nella sala del consiglio comunale si è commossa.

Ma lo erano anche altre quattro famiglie come i Dani, i Piacentini, i Gorgoni e i Morando che dall’Emilia e dal Piemonte raggiungono la Baia del Sole per le vacanze d’estate.

“Qui abbiamo deciso di riposarci – raccontano i Morando di Alba –. Veniamo qui da 50 anni. Un posto bellissimo. Potete ritenervi fortunati per il clima e la bellezza del posto”.

Maria Grazia Piacentini di Cremona, commossa per il premio ricevuto, ha voluto abbracciare il sindaco Enzo Canepa: ”Sono due notti che non dormo per l’emozione di partecipare a questa cerimonia. Le vacanze sono finite. Domenica si torna a casa, ma conserverò nel mio cuore Alassio. Un posto di una bellezza straordinaria”.

Parole confermate anche dalle altre coppie e famiglie premiate dal primo cittadino per il loro forte legame con Alassio. E il sindaco ha garantito ai turisti doc il suo personale interessamento affinché Alassio sia sempre una cittadina accogliente: “Miglioreremo i servizi. Non ci occuperemo di avviare interventi faraonici. Ci impegneremo a dare un’immagine e una bella spolverata a quei piccoli progetti che possono far crescere Alassio e quindi che la nostra città sia sempre aperta al turista che decide di trascorrere qui le vacanze d’estate”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.