IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alassio, nella Baia del Sole nasce il “Consorzio radiotaxi” attivo 24 ore su 24

Più informazioni su

Alassio. Ad Alassio, primo Comune in Liguria e secondo in Italia dopo Sesto Fiorentino, è nato il “Consorzio radiotaxi”, per dare a tutti i cittadini un servizio di trasporto 24 ore su 24, in grado di garantire un mezzo di trasporto dopo pochi minuti dalla richiesta che arriva al numero 0182 646464. Ma il consorzio ora si allarga tanto che anche Laigueglia ha aderito al servizio.

“Un’iniziativa lodevole che abbiamo sostenuto con forza e che giustamente deve essere valorizzata e fatta conoscere ai turisti e ai residenti – dice Lucia Leone, consigliere comunale con delega al Commercio -. I quindici taxisti, ovvero tutti quelli  presenti sul territorio alassino, hanno costituito una società ed acquistato un radiotaxi in grado di collegarsi al centralino e permettere agli utenti di mettersi in contatto direttamente con il mezzo più vicino al posto dalla quale è partita la richiesta, per intervenire tempestivamente e allo stesso modo, evitare inutili sovrapposizioni che fanno nascere malcontenti tra i professionisti. La vera novità è che il servizio ora è stato esteso anche alla vicina Laigueglia dove operava un’auto taxi. Il costo del servizio ora è ulteriormente scontato. Se prima si pagavano 20 euro ora per la corsa si pagano 8 euro. E il servizio come detto sarà garantito anche nelle ore notturne a disposizione del ‘popolo della notte’ che si sposta tra i locali della Baia del Sole”.

Un’iniziativa dunque che potrebbe riscuotere un notevole successo tra coloro che dopo qualche bicchiere di troppo rinunciano di mettersi alla guida. Ma non solo. Ad oggi, visto il basso numero dei mezzi a disposizione delle associazioni, spesso gli anziani per effettuare esami in ospedale spesso si rivolgono al taxista di fiducia e questi, con i nuovi obiettivi del consorzio potrebbero allargare i propri orizzonti con enti pubblici o aziende private, per esempio per il trasporto dei medicinali. Il servizio comprensoriale dei taxi di Alassio e Laigueglia è stato accolto con soddisfazione anche dal presidente onorario di Assoutenti Gianluigi Taboga: “E’ un’iniziativa che va incontro alle esigenze del pubblico soprattutto in Riviera. Se si risolve il problema della mobilità alla fine ne giovano le persone”.

Le chiamate sono raccolte da un numero fisso che tramite un centralino le smisterà automaticamente in base a criteri di vicinanza e di rotazione anche con il collegamento Gps. Ma il servizio, in qualche modo, riguarderà anche enti pubblici e aziende. E in futuro già si pensa alla possibilità di estendere il servizio anche ai Comuni di Villanova d’Albenga e Garlenda ben collegati con l’Aurelia Bis con corse ad hoc per l’Aeroporto Clemente Panero, il Golf Club di Garlenda e l’Ippodromo dei Fiori di Villanova.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.