IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alassio, “Castelli di Sabbia”: i Bagni Walburga vincono l’edizione numero 33

Più informazioni su

Alassio. L’opera “Alassio 2013-Nessuna crisi se c’è la famiglia” realizzata dai Bagni Walburga ha vinto la trentatreesima edizione dei “Castelli di Sabbia” di Alassio.

Agli “architetti in erba” è stato assegnato ieri sera, nel corso della premiazione che si è svolta all’auditorium Parco San Rocco “Enrico Simonetti”, il Trofeo Associazione Bagni Marini.

Al secondo posto si sono classificati i Bagni Serre con “Il castello spolpato”, al terzo i Bagni Gandolfo con “Caos sulla terra – Margherita Hack”.

Questi gli altri premiati: al 4° posto i Bagni Bernardino con “Per Gloria”, al 5° i Bagni Gino con “80 anni Moka”, al 6° i Bagni Stella Marina con “Note di Dolce Vita”, 7° posto per la Sla numero 5 con “Peppa”, all’8° i Bagni Lido “Condividiamolo con Alassio”, al 9° i Bagni Corner con “Megamedusa”, al 10° i Bagni Minerva con “Arasce Pop up”, all’11° i Bagni Sergio con “Imu 2ª rata speriamo che sia bassotto”, al 12° i Bagni Molo con “Ma che bel torrione”.

Altri premi della giuria sono stati assegnati ai Bagni Pierinella con “Giù le mani dalle donne” premio attualità Società nazionale salvamento, Bagni Molo con “Il primo turista di Alassio” premio Le Caravelle, Bagni Marco con “Da oggi nemo non più meduse” premio Consorzio, Bagni Adelasia “Alassio in pole position” premio Gesco srl sportivo, Bagni Rosetta “Mi consenta” premio Vivalassio divertente.

Nel corso della serata si sono esibiti i Turbolenti di Colorado Café. Hanno ballato come cantanti, hanno cantato come mimi, hanno recitato come musicisti ma soprattutto hanno parlato come mangiano. In giro per l’Italia, nei teatri e nei locali di cabaret, in tournèe con il loro spettacolo hanno fatto tappa ad Alassio.

Sul grande schermo, allestito sul palco dell’auditorium, sono sfilate le immagini di tutti i castelli realizzati sul litorale di Alassio in questa edizione del concorso. A tutti i bambini presenti è stato distribuito un gadget in omaggio.

Il concorso si è svolto nella mattinata di martedì scorso: gli stabilimenti in gara si sono dati battaglia realizzando solo con paletta e secchiello e tanta fantasia vere e proprie opere d’arte utilizzando solo finissima sabbia di Alassio.

“Quello dei ‘Castelli di Sabbia’ – dice Simone Rossi, assessore al Turismo del Comune di Alassio – è diventato il più classico passatempo da spiaggia nel corso della stagione estiva. Il litorale alassino si è trasformato per un giorno in una unica grande officina d’arte a cielo aperto dove grandi e piccini sono stati impegnati a realizzare originali sculture di sabbia”.

A giudicare le opere d’arte del concorso alassino per l’amministrazione comunale Patrizia Nattero, Simone Rossi, quindi l’ex dipendente del Comune Danilo Bascheri che è la memoria storica del concorso e il presidente dell’Associazione Bagni Marini di Alassio Ernesto Schivo.

Gli sponsor dell’evento che hanno fornito gratuitamente gadget, biglietti omaggio e ingressi omaggio da inserire nei premi sono stati Associazione Bagni Marini Alassio, Acquario di Genova, Parco Acquatico Le Caravelle, Consorzio Alassio un mare di shopping, Società Nazionale di Salvamento sezione di Alassio, Consorzio Liguria via mare, Trenini Miletto, Le Serre centro commerciale, Grotte di Toirano, Vivalassio new generation, Acqua Lauretana, GE.S.CO. s.r.l., Crazy Jump, Parco Avventura Solleone.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.