IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

17enne impiccato: messaggio sullo smartphone indirizzato ai genitori

Più informazioni su

Calizzano. Un messaggio digitato sullo smartphone prima di togliersi la vita e indirizzato ai genitori. Un testo che riporta le scuse per il gesto estremo, che lo studente 17enne, alla soglia della maggiore età, ha compiuto impiccandosi ad una trave nella falegnameria dei genitori stessi. E l’espressione “vi voglio bene”.

Il giovane ha trascorso la serata di Ferragosto con gli amici. Un momento che gli stessi giovani agli inquirenti hanno descritto come allegro e spensierato, senza ombre. Il 17enne ha lasciato la compagnia con i classici saluti e baci.

La mattina seguente, però, i genitori lo hanno trovato impiccato ad una corda nel magazzino della propria attività a Calizzano. Secondo quanto riferito dal padre e dalla madre agli inquirenti, il ragazzo non aveva mai minacciato il suicidio né manifestato propositi autolesionistici.

Il fatto ha diffuso immediato sgomento in Valbormida e in tutto il Savonese per la giovane età dal ragazzo e per l’atto compiuto improvvisamente, dopo una festa di Ferragosto apparentemente serena trascorsa con gli amici.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Belan
    Scritto da Belan

    Un ragazzo gay che si ammazza in tv fa notizia , un ragazzo che cerca la normalità in famiglia no.
    Che tristezza…….

  2. Scritto da sticci

    per il rispetto del ragazzo e della famiglia che sta attraversando questo grande dolore, sarebbe doveroso limitarsi a riportare il minimo indispensabile… le motivazioni di un gesto così forte non spettano a noi..

  3. Scritto da Roy

    Porca miseria che botta!