Savona, Ninni Corda e Pruzzo a tutto campo: da Aresti a Virdis passando per il caso Agazzi e i nuovi acquisti. E il sogno Tim Cup - IVG.it
Sport

Savona, Ninni Corda e Pruzzo a tutto campo: da Aresti a Virdis passando per il caso Agazzi e i nuovi acquisti. E il sogno Tim Cup

Savona. Tra annunci e progetti il gotha del Savona calcio – se si eccettua il Cav. Dellepiane non uso ad uscite pubbliche frequenti –  dà il via alla stagione del ritorno in Prima Divisione.

In una conferenza stampa durata più di un’ora Ninni Corda, il ds Roberto Pruzzo e i due amministratori delegati Stefano Giordano e il nuovo ingresso Enrico Santucci hanno parlato a 360° del Savona calcio.

Si inizia con la Tim Cup ed il sorteggio che manderà gli uomini di Corda al ‘Renato Curi’: “E’ il segno chiaro di quanto questa squadra sia cresciuta –  dice orgogliosamente Ninni Corda, il vero mattatore della conferenza – che non si tira indietro rispetto a nessuna domanda a partire dalla riconferma o meno dei due big Aresti e Virdis: “Egoisticamente sarei contento che restassero con noi – ammette l’allenatore – Il mercato finisce il 2 settembre e, quindi, tutto ancora da decidere così come è da completare la rosa. Umanamente – conclude – il rapporto coi due giocatori è ottimo e nessuno lo rovinerà”.

Ancora una spina nella rosa biancoblu è quella riguardante Agazzi, tornato all’Atalanta dopo il prestito sotto la Torretta: “L’Atalanta non vuole riconoscerci il premio per la valorizzazione e se così fosse non avremmo diritto nemmeno al minutaggio per i giovani – dice Corda – La volontà del giocatore è di tornare qui c’è. Vedremo con gli orobici”.

Dopo gli annunci dei nuovi arrivi di ieri, la rosa prende forma in un mix di giovani e “vecchi”. A breve saranno ufficializzati ulteriori acquisti: “Puccio torna con noi dopo gli infortuni; per Galluppo vanno solo superati i problemi burocratici legati alla tardiva iscrizione del Siena – comunica Corda – Arriveranno, poi, ancora un centrocampista e un esterno di difesa”.

Ma gli arrivi in casa Savona continueranno con Cesarini che inizierà gli allenamenti con i biancoblu anche prima di firmare il nuovo contratto e potrebbero nascere nuove sinergie come quella intavolata con Leonardi: “La collaborazione con il Parma è ottima e stiamo parlando anche con il Torino. Genoa e Samp? Difficile visto che i rossoblu non riconoscono il premio di valorizzazione e i doriani hanno scelto di non dare giocatori in prestito”.

Infine, un pronostico sul campionato: “E’ ancora difficile farne visto che non si conoscono i gironi definitivi ma sicuramente squadre come Cremonese, Virtus Entella, Vercelli e, nonostante tutto la Pro Patria avranno i favori del pronostico”, conclude un impaziente Corda che non vede l’ora di partire ed allenarsi.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.