Savona Calcio, Aresti lascia: "Due anni fantastici, a ripensarci mi vengono i brividi... Questa maglia rimarrà nel cuore" - IVG.it
Sport

Savona Calcio, Aresti lascia: “Due anni fantastici, a ripensarci mi vengono i brividi… Questa maglia rimarrà nel cuore”

Aresti Marconi

Savona sarà sempre nel mio cuore”. Simone Aresti, portiere classe 1986, lascia la squadra biancoblù neopromossa in Prima Divisione e lo fa con alcune parole commosse per la città della Torretta: “Sono stati due anni fantastici, a ripensarci mi vengono i brividi. Il primo anno difficilissimo senza stipendi né società, eravamo solo noi, Ninni, Gianni e i nostri tifosi che facevano la colletta per farci mangiare e permetterci di andare in trasferta…”.

“Poi – ricorda Aresti – il secondo anno e l’incredibile vittoria del campionato. Questa maglia per me è stato tutto, e mi rimarrà sempre nel cuore. Devo ringraziare il grande Ninni per avermi portato a Savona e fatto vivere questa esperienza favolosa, Claudio Bosano un mito, i ragazzi della gradinata, i tifosi…”.

Il numero uno del Savona Calcio potrebbe passare, ingaggiato dal Parma, al Frosinone o alla Cremonese. Aresti è stato considerato uno dei migliori portieri della Lega Pro, attirando l’attenzione di molti club.

“Per due anni è stato come essere a casa. Ora il mio futuro, d’accordo con mister e società, non sarà a Savona già da quest’anno. Lascio la squadra nel suo momento piu bello, ma come in tutte le storie è bello che finiscano con un gran finale. Savona sarà sempre nel mio cuore, grazie mille!” conclude Aresti.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.