Le piante di Albenga pronte ad approdare alla Borsa Merci - IVG.it
Economia

Le piante di Albenga pronte ad approdare alla Borsa Merci

Albenga. E’ entrato nel vivo il progetto che porterà le piante in vaso di Albenga, e che avrà come capofila la provincia di Savona con la sua produzione di aromatiche e ornamentali, ad essere quotate alla Borsa Merci Telematica, con la regia del Cersaa di Albenga e cofinanziato dal sistema camerale nazionale.

La fase attuale del progetto si sta concentrando sull’individuazione dei SAI (Soggetti abilitati all’intermediazione) figure che hanno il compito di raccogliere e gestire gli ordini telematici per proprio conto o per conto degli operatori accreditati, assolvendo all’importante funzione di “collettore” delle proposte presenti nel mercato; allo studio del Cersaa anche e l’analisi dei dettagli tecnici, per rispondere ai dubbi e ai quesiti dei Comitati di Filiera, i gruppi di lavoro di imprenditori agricoli e commerciali che opereranno tramite la Borsa Telematica.

“L’entrata di ogni singolo prodotto alla Borsa Merci Telematica richiede un processo complesso e dettagliato – spiga il direttore del Cersaa Giovanni Minuto – proprio per la volontà di assicurare l’efficienza e trasparenza degli scambi in una vetrina accreditata e ufficialmente riconosciuta. La Borsa Merci telematica dà all’operatore l’assicurazione della vendita che viene contrattualizzata, un fattore che copre il costo dell’operazione di borsa”. 
La BMTI è un vero e proprio mercato telematico regolamentato dei prodotti agricoli, agroalimentari e ittici che conta oltre 40 mercati attivi (tra questi dei l’olio d’oliva e olio d’oliva Dop) e che si aprirà a 7 nuovi mercati compreso quello dei prodotti florovivaistici delle piante in vaso.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.