IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Labrador ucciso ad Osiglia, la Brambilla: “Due anni di carcere, come prevede la legge”

Alassio. L’onorevole Michela Vittoria Brambilla, ex ministro al Turismo dell’ultimo Governo Berlusconi e presidente e fondatrice di Leida (Lega Italiana per la Difesa degli Animali), ad Alassio in Piazza della Libertà per presentare il suo libro “Manifesto Animalista, più tutela per tutti gli animali”.

Prima della presentazione del libro il capogruppo del Pdl in Consiglio regionale Marco Melgrati ha accompagnato, come da programma, l’onorevole Brambilla al Muretto “Amici dell’Uomo” dove si trovano piastrelle che ritraggono le immagini di 50 cani alassini, gatti ed un coniglietto e che fa il verso all’altro più celebre muretto inventato da Ernest Hemingway e Mario Berrino con più di mille firme di personaggi celebri del mondo della cultura, dello spettacolo e dello sport.

“Basta alla vivisezione e ai lager per animali, stop ad abbandoni e maltrattamenti e non solo per gli animali domestici…ma tutti gli animali che vivono nei nostri territori” dice la Brambilla. Il provento della vendita del manifesto sarà devoluto alle varie associazioni sul territorio.

Quanto al caso di Osiglia con un giovane labrador brutalmente ucciso: “Bisogna applicare la legge penale che prevede il carcere fino a due anni per chi uccide un animale. Spesso è difficile riuscire a identificare i responsabili di certi gesti ignobili” afferma la Brambilla.

“E’ stato un punto fermo del mio Ministero quello di lanciare le aree per animali sulle spiagge. E’ una risposta importante ai tanti turisti che arrivano in vacanza ad Alassio ed in riviera con i loro amici a quattro zampe e che non vogliono separarsi da loro durante le vacanze. La Liguria, con la località di Alassio che ne è un esempio, è una delle Regioni che vanta il maggior numero di spiagge per animali e aree canine sui litorali balneari e questo è un dato molto positivo” ha concluso la Brambilla.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Giorgio Cazzante
    Scritto da Giorgio Cazzante

    EVANGELIZZATORE….rilassati, stai facendo dei paragoni terribilmente ignoranti e fuori luogo. Sarà premura di tante persone continuare a divulgare questa notizia, continuare a fare molta pubblicità su questa cosa, e anche su tante altre.
    Inutile dedicare altro tempo ai tuoi commenti: intanto chi non ha rispetto per gli animali (e tu in questo caso non ne hai) non ne ha nemmeno per le persone.

  2. Roberto Scarlatta
    Scritto da Roberto Scarlatta

    E allora? Mi sembrate scemi! Diamo 10 anni di galera a chi guida ubriaco e uccide un pedone e 2 anni a chi ha ucciso quella povera bestia… Evangelizzatore cazzo! Non guardare più questo post (NON SEI OBBLIGATO) e non rompere più le palle! E per gli altri… SIAMO SERI, una cosa non esclude l’altra, ci si può indignare sia per gli animali che per gli umani, sia per le 500 euro di multa e sia per il vile gesto di un bastardo… Madre natura per fortuna non ha fatto il nostro cervello a comparti stagni.

  3. Scritto da Evangelizzatore

    Infatti se stirano un cane con la macchina, magari accidentalmente, tutti lì ‘Poverino?, ‘Guidatore assassino’…. se la stessa storia capita a un vecchiettto:’ Perchè non sta a casa invece che andare in giro in bici?’,’A una certa età si è rincoglioniti’.

    Paese di coglioni, sempre pronti a discutere per mesi di calcio, di matrimoni gay, di chi si scopa la velina, del cane abbandonato… ma di assassini, politici ladri, lavoro che manca… quello va sempre bene e guai a dire mezza parola… ma che schifo!!!

  4. Carlo M.
    Scritto da Carlo M.

    Non c’è limiti al ridicolo. Direi innanzi tutto di fare un bel esame del sangue a certe persone che si presentano. Uso quotidiano palese e tanti neuroni andati in fumo…
    Ora che debba essere punito così un cretino non ci sono dubbi ma che di converso se ammazzi un bambino sulle strisce (ops scusi ex ministra…) ti prendi 7 giorni di domiciliari a casa a guardare la tv e la patente ritirata per qualche settimana perché sei un cattivone, questo può accadere solo in un Paese ridicolo come l’Italia.
    ovvio anche che se dici che non sei d’accordo con l’omosessualità ti becchi due anni di galera e certo ci mancherebbe!
    Per concludere: ammazzi bambini per strada? Guidi ubriaco e fai fuori una famiglia? Chiedi scusa e dopo tre mesi oplà tutto a posto ! Vuoi dire che secondo te l’omosessualità è sbagliata anche se civilmente ammessa? Due anni di galere filati. E certo certo. Forza Itaglia!

  5. Scritto da Evangelizzatore

    Ancora sto cazzo di labrador… ma basta!!!!!

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.