IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Andora, il 100% di energia per gli edifici pubblici da fonti rinnovabili

Andora. Il 100% dell’energia elettrica fornita agli edifici pubblici di Andora proviene da fonti rinnovabili. Lo certifica Il consorzio CEV che, nei giorni scorsi, ha rilasciato al Comune di Andora un certificato di ente virtuoso che ha ufficializzato la provenienza green di tutta l’energia elettrica fornita all’ente per le scuole, il municipio, le strutture sportive e tutti gli edifici pubblici di Andora.

“La certificazione di ente virtuoso è un altro passo importante verso la realizzazione dell’obiettivo fissato dal Patto dei Sindaci a cui Andora ha aderito per prima in Italia ed in Europa. Nel 2012 abbiamo abbattuto di 110,77 tonnellate le emissioni di CO2 e la previsione per il 2013 è di 178,65 tonnellate in meno – spiega Claudio Mazzoleni, assessore all’ambiente del Comune di Andora – Abbiamo aderito all’obiettivo di abbattere del 20% le emissioni di CO2 entro il 2020 e realizzato un piano di intervento finalizzato a raggiungere questo”.

Con l’adesione al Patto dei Sindaci, il Comune di Andora, ha realizzato un “Piano d’azione per l’energia sostenibile” che prevede il controllo delle emissioni di CO2, l’ottimizzazione energetica degli edifici pubblici, attraverso l’installazione, in buona parte realizzata, di pannelli fotovoltaici su di essi, l’installazione di infissi isolanti e economizzatori idrici.

Il Piano Urbanistico Comunale prevede “premi” per coloro che scelgono fonti di energia pulita e prediligono il risparmio energetico per la realizzazione di nuovi edifici, dando la possibilità di aumentare le superficie delle abitazioni per coloro che nella costruzione utilizzino materiali ecosostenibili, installino impianti con fonti di energia alternativa, bioarchitettura. Inoltre, il comune di Andora, grazie ad un contratto con Enel, si è assicurata a costo a zero, il rinnovo di tutti i punti luce dell’illuminazione pubblica: l’Enel ha sostituito le vecchie lampade a vapore con quelle a risparmio energetico ed è iniziata la conversione con quelle a lead.

Dal 2009 è attiva ad Andora, una delle più grandi centrali fotovoltaiche della Liguria. Sorge su un’area comunale di circa 30000 mq messa a disposizione di imprenditori privati per realizzare una centrale della potenza di 409,53 kWp che oggi sorge sull’ex discarica R.S.U. in località Metta.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.