IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

100 kg di marijuana sequestrati dai carabinieri nella piana albenganese

Albenga. Oltre 100 kg di sostanza stupefacente posta sotto sequestro con ben 270 piante scoperte dai carabinieri in una serra della piana albenganese. L’operazione antidroga è stata portata a termine dai militari della Stazione di Cisano sul Neva con il Nucleo Operativo e Radiomobile di Alassio. In manette con l’accusa di detenzione e coltivazione a fini di spaccio è finito Luigi P., 38 anni, di Albenga ma originario di Salerno, di professione coltivatore diretto, mentre Andrea S., 40enne, anch’egli di Albenga ma proveniente da Torino, è stato denunciato a piede libero. Entrambi sono pregiudicati.

L’indagine è partita da alcune vaghe segnalazioni e rumors arrivati ai carabinieri, che hanno così deciso di approfondire le informazioni ricevute. Dopo aver perlustrato varie zone (anche con l’ausilio dell’elicottero) i militari si sono imbattuti nella serra e in una vera e propria piantagione di marijuana, in località Cianboschi, nella piana ingauna.

A quel punto hanno atteso l’arrivo dei possibili responsabili e dopo due giorni di appostamenti è arrivato all’interno della serra Luigi P., che è stato fermato e tratto in arresto. La serra, dotata di impianto di irrigazione ben congegnato, era stata presa in affitto dai due per la coltivazione ed i carabinieri, risalendo allo stesso contratto di affitto, hanno così individuato l’altro complice, Andrea S., anche lui finito agli arresti con la medesima accusa.

Secondo quanto appreso i proprietari della serra risultano totalmente estranei alla vicenda. Sono ancora in corso accertamenti da parte dei carabinieri sul “giro” dei due arrestati, considerato anche l’ingente quantitativo di droga sequestrato.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da notorious

    Venditore di morte chi commette l’errore di fare come al solito di tutta l’erba un fascio ;-) scambiando una sostanza per l’altra, mandando in galera all’istante con la bocca tappata chi prova a dire cose che dovrebbero sapere tutti o per lo meno chi si erige a educatore, giustiziere di dio, esecutore delle leggi e paraculo.
    La cosa ridicola e’ che non si arricchirebbe illegalmente nessuno…
    Questo se finalmente legalizzassero la canapa.
    In miniera in Giamaica

  2. SINAPSI
    Scritto da SINAPSI

    Spero che tu sia messo in galera all’istante.. E buttino via le chiavi… Maledetto da Dio chi si arricchisce e fa’ lo splendido.. Parenti compresi.. Coltivando e vendendo morte ai nostri giovani… Facile andare in giro griffati a fare gli spandimerda con i soldi della droga… Complimenti ! ora mi sono chiare un sacco di cose .. Chi conosce i personaggi a LOano capisce un sacco di cose… Ad esempio Cabine top vip con idromassaggi.. Suv..vestiti da 1000€ ai figli sempre a loro le meglio scuole private ecc… E andiamo avanti così…come si dice.. Onesti cittadini rovistare nei bidoni della spazzatura ed abbassare lo sguardo.. E delinquenti in abiti firmati girare a testa alta e fare gli splendidi…. E vantarsi..
    Spero che la società vi rinneghi.. Altrimenti e complice pure lei.

  3. Scritto da immanuel

    Quoto in pieno Antonio.sv. La colpa ovviamente non è delle forze dell’ordine che devono far rispettare le leggi, per quanto assurde siano

  4. Scritto da Antonio.sv

    Ma legalizzatela ! Ci si storge di più con una bottiglia di vino da 4 euro ! Smettiamola con questi finti moralismi, lo sappiamo tutti il motivo per cui è stata tolta di mezzo la canapa.. Per dare apazio al nylon e ai derivati del petrolio. Siete ridicoli !