Varazze: domani l’evento conclusivo del progetto “Eco-Schools”

Bandiera Verde

Varazze. Quest’anno a Varazze due scuole, la scuola paritaria dell’infanzia San Nazario e il CFTA “E. Miretti”, hanno aderito, con il supporto del Comune, al programma “Eco-Schools” promosso dalla Foundation for Environmental Education.

La FEE è un’organizzazione internazionale non governativa e non-profit, che agisce a livello mondiale ed è attualmente presente con le proprie organizzazioni in più di 60 paesi, europei e non; il suo obiettivo è la diffusione delle buone pratiche per la sostenibilità ambientale, attraverso attività di educazione ed informazione.

Da alcuni anni anche in Liguria è presente una diramazione regionale delle FEE, che agisce portando avanti la ben nota campagna europea “Bandiera Blu” per le spiagge e gli approdi, oltre a divulgare e sviluppare diversi programmi rivolti alle scuole. Tra questi, particolare incremento è stato data dalla FEE Liguria e quindi dalle operatrici locali Albina Savastano e Marina Dri al percorso “Eco-Schools”, che è stato adottato da parecchi istituti scolastici a livello regionale.

Il percorso Eco-Schools si inserisce a pieno titolo nelle iniziative dell’amministrazione comunale nell’ottica della sostenibilità ambientale. Le scuole sono state supportate nel progetto dal Centro Educazione Ambientale Riviera del Beigua.

Eco-Schools prevede la realizzazione di un percorso articolato, finalizzato a indagare sull’impatto ambientale della scuola e a migliorare la sostenibilità dell’edificio scolastico (intervenendo ad esempio sulla riduzione degli sprechi, sui consumi, sulla mobilità sostenibile, sulla riqualificazione degli spazi…). Eco-Schools è sia un programma che un riconoscimento di livello europeo: le scuole che porteranno a termine tutte le tappe essenziali del programma riceveranno dalla FEE la “bandiera verde”, quale riconoscimento di eccellenza ambientale.

La Bandiera Verde non è però un riconoscimento di natura permanente: trattandosi di una vera e propria certificazione, deve essere rinnovata, documentando l’impegno continuo della scuola verso la sostenibilità.

Le due scuole hanno ben appreso questa lezione, conquistando la Bandiera Verde anche quest’anno: per la scuola San Nazario si tratta della quinta Bandiera Verde e l’Istituto Miretti raggiunge quota quattro.

I risultati ottenuti dai progetti sono davvero significativi. Ciascuna scuola ha affrontato tematiche differenti integrandole nel programma scolastico e aiutandosi a vicenda. La scuola dell’infanzia paritaria San Nazario ha lavorato sul tema “i colori del mondo” finalizzato all’educazione alla pace, alla fratellanza e alla valorizzazione delle diversità. In quest’ottica si sono ben inserite le tematiche ambientali proprie del progetto Eco-Schools quali la sensibilizzazione dei bambini al risparmio dell’acqua attraverso la scoperta della diversa disponibilità d’acqua dei bimbi del mondo e la scoperta di erbe aromatiche che sono tipiche del nostro territorio ma a volte originarie di posti lontani.

Le famiglie sono state coinvolte attraverso questionari sul tema dell’uso consapevole della risorsa acqua, a scuola si è raccolta l’acqua avanzata a mensa per innaffiare le piante aromatiche regalate dal Comune ai bambini della scuola. Infatti bambini e maestre, con la collaborazione dei genitori e di volontarie, hanno dato avvio sia nel terreno della Polisportiva che nelle aiuole del cortile scolastico ad un piccolo orto scolastico. Un importante momento di sensibilizzazione è stato rappresentato dall’incontro a scuola con Elia Vallino, rappresentante del Gruppo Missionari Salesiani, che ha spiegato come vivono i bambini di Ebolowa in Camerun, come si scava un pozzo, come vanno a prendere l’acqua e quali sono i giochi dei bambini al villaggio.

L’Istituto Miretti ha proseguito il percorso sul tema dei rifiuti e della raccolta differenziata attraverso un percorso di conoscenza del ciclo dei rifiuti a Varazze e la visita all’isola ecologica. Il risultato finale è stata la realizzazione del volantino “guida rapida alla raccolta differenziata a Varazze”.

Come sempre il tema portante è stato quello dell’alimentazione: grande successo ha avuto il corso “Più Verdi in Cucina” realizzato dagli allievi per la cittadinanza in sinergia con il Comune e il CEA in occasione di M’Illumino di Meno, e durante il quale si è promossa la riscoperta di prodotti locali della tradizione e la cucina a risparmio energetico.

I ragazzi e i docenti non si sono fermati qui ma hanno prodotto un interessante brochure “Ristorante Natura Amica” nella quale si simula un’attività ristorativa in linea con i concetti di eco-sostenibilità e quindi rispettosa dell’ambiente. In questa infatti si affrontano i temi dell’agricoltura sostenibile, della dieta sostenibile, della doppia piramide alimentare e sostenibile e molto altro.

Non sono mancati anche quest’anno momenti di gemellaggio tra le due scuole partecipanti al progetto Eco-schools: gli allievi del CFTA E. Miretti hanno guidato infatti i bimbi della scuola San Nazario nella scoperta del pesto e dei suoi ingredienti e nella preparazione di una gustosissima frittata di erbe aromatiche.

Domani, martedì 4 giugno alle ore 10, presso i locali della scuola paritaria dell’infanzia San Nazario si terrà l’evento conclusivo che presenta e celebra i risultati del lavoro svolto dalle stesse per il conseguimento della Bandiera Verde.

Nel corso della mattinata avranno luogo la presentazione del programma Eco-Schools da parte degli operatori locali FEE Albina Savastano e Marina Dri; l’intervento delle autorità; la presentazione dei progetto Eco-Schools da parte della scuola dell’infanzia San Nazario e del CFTA “E. Miretti”; la consegna della Bandiera Verde FEE alle scuole, un rinfresco a cura degli allievi del “CFTA E. Miretti”.

L’evento rende visibile e concretizza l’impegno profuso dalle scuole varazzine coinvolte nello sviluppo dei diversi progetti. L’importante riconoscimento ambientale conferito testimonia un percorso di sensibilizzazione e coinvolgimento che trova le sue radici nella scuola ma che apre ed estende i suoi risultati alle famiglie, alle associazioni, alla comunità.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.