Sincro, argento nella squadra: la Blu Shelf Carisa Savona è ancora una volta la prima società in Italia - IVG.it
Sport

Sincro, argento nella squadra: la Blu Shelf Carisa Savona è ancora una volta la prima società in Italia

Sport10

Savona. La Blu Shelf Carisa Savona ha vinto i campionati italiani assoluti estivi che si sono conclusi poco fa nella piscina Zanelli di Savona.

La società biancorossa è giunta prima sia nella classifica generale con 848.625 punti, davanti ad Aurelia Nuoto Roma, 733.000 punti, e Gruppo Sportivo Fiamme Oro, 642.000 punti, sia nella classifica delle società civili, nella quale, dietro alle savonesi e all’Aurelia, si è piazzato il Sincro Seregno con 631.000 punti.

Nell’ultima finale dell’evento, quella di squadra, la Blu Shelf Carisa Savona ha vinto la medaglia d’argento con 86.225 punti. L’oro è andato al Gruppo Sportivo Fiamme Oro che ha totalizzato 90.313 punti, mentre il bronzo è stato conquistato dal Sincro Seregno con 85.588 punti.

La compagine biancorossa, allenata da Anastasia Ermakova e Benedetta Parisella, era formata da Francesca Deidda, Linda Cerruti, Costanza Ferro, Arianna Pascucci, Domiziana Cavanna, Elisabetta Marciante, Ludovica Lupi, Viola Musso; riserve Benedetta Merli, Carola Ruggiero, Giulia Canepa e Valentina Angelucci.

Nelle Fiamme Oro Roma, vincitrici della prova di squadra, militano tre atlete della Rari Nantes Savona: Camilla Cattaneo, Giulia Lapi e Dalila Schiesaro. Insieme a loro si sono esibite Manila Flamini, Sara Sgarzi e Mariangela Perrupato. Hanno ottenuto 45.750 punti per il merito tecnico e 45.563 per l’impressione artistica, con un punto di penalità per il numero di atlete.

“E’ stata una gara molto competitiva il livello è cresciuto molto ed il risultato finale è stato in bilico fino all’ultimo – afferma la responsabile del settore syncro della Rari Nantes Savona, nonché c.t. della nazionale italiana, Patrizia Giallombardo –. Va sottolineato l’impegno delle nostre ragazze che, a causa di impegni con la nazionale, hanno avuto poco tempo per preparare l’esercizio. Mi è piaciuta tanto Giulia Lapi la cui parte artistica è notevolmente superiore a tutti”.

Nella foto (tratta da www.rarinantes.sv.it) la premazione.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.