IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, investe e uccide anziano: carabiniere si avvale della facoltà di non rispondere

Savona. Si è avvalso della facoltà di non rispondere Fulvio Battù, il carabiniere che, sabato scorso, a bordo del suo scooter sprovvisto di assicurazione, ubriaco, e poi ritrovato con tracce di cocaina nel sangue, ha investito e ucciso un anziano, Nicolino Squillaci, che attraversava la strada in via Boselli, a Savona.

Il militare, assistito dall’avvocato Claudia Olivieri, non ha aperto bocca davanti alle domande che gli sono state poste dal pm Cristiana Buttiglione, alla presenza del comandante della polizia municipale di Savona, Igor Aloi, e al tenente Alberto Azara della Compagnia dei Carabinieri di Savona, dove Battù prestava servizio come carabiniere di quartiere. Poi è uscito dalla procura visibilmente provato, con le lacrime agli occhi, e, anche qui, senza dire una parola.

L’uomo è accusato di omicidio colposo, guida in stato di ubriachezza e sotto gli effetti della droga, ed è sotto procedimento disciplinare da parte dell’Arma.

Battù era dunque in stato alterato quando, a bordo della sua Aprilia Leonardo – che è risultata priva di assicurazione – ha travolto il 78enne che stava attraversando la strada lontano dalle strisce pedonali. Un impatto violento che, dopo 5 ore di cure da parte dei soccorritori, ha portato il pensionato alla morte.

Il carabiniere ha poi rifiutato di sottoporsi all’alcoltest, ed è stato calmato con l’arrivo di alcuni colleghi che lo hanno portato in ospedale, tra le proteste di molti testimoni che temevano un presunto trattamento di favore. Qui l’uomo avrebbe ancora dato in escandescenza e, dai successivi esami del sangue, è risultato essere ubriaco e positivo alla cocaina. Quest’ultimo aspetto ha sorpreso i colleghi del carabiniere, abituale donatore di sangue.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. carlodifinale
    Scritto da optimus prime

    @pepper71: grazie
    @osservatore curioso: sei l’unico che ha scritto una cosa sensata.
    Ma è possibile che altri scrivano senza sapere di cosa si parli?
    Non esiste nessuna misura cautelare per l’omicidio colposo!! e la giurisdprudenza (purtroppo) non ha mai voluto riconoscere l’abuso di alcol e droga come fattore dominante sulla consapevolezza di poter causare dei danni mettendosi alla guida, nemmeno con la fattispecie del dolo eventuale.
    Per quanto riguarda i controlli antidroga (che oggi non esistono) tra le forze di polizia sono FAVOREVOLISSIMO.

  2. Scritto da El Rey del Mundo

    Io la la batmobile la assicuro e pago il premio della polizza regolarmente.
    Alttrimenti non guiderei.
    Andrei a piedi, in autobus o in taxi.
    Evidentemente qualcuno invece preferisce avere le due o quattro ruote sotto il c. ben consapevole però di essere un potenziale assassino circolante nel traffico.

  3. Scritto da francopen

    CHE SCHIFO CHE FA QUEL “signore”. PERCHè NON SI PUò CHIAMARE AGENTE!!!!!!!!

  4. lui la plume
    Scritto da lui la plume

    La gente è quella che è con i suoi difetti e forse qualche pregio …. quando sbaglia si spera finisca con il pagare per l’errore fatto…..
    ma.
    Il problema è nelle istituzioni che sono colpevoli di omesso controllo …..
    Sono state le istituzioni a dimostrarsi incapaci di gestire il “costoso” capitale umano che dovrebbero gestire in modo oculato.
    .
    Ricordo che in una azienda privata il dirigente “poco diligente” si è trovato due scatoloni con le sue masserizie in portineria … e la guardia. ….. ne ha impedito l’ingresso ….
    .
    Ma …. Questi sono sistemi ……. che funzionano……
    .
    È assurdo che una divisa con arma al seguito possa operare senza controllo … Possa girare con mezzi non regolari ….. Possa drogarsi …. Possa ubriacarsi ……
    chi controlla i controllori?
    .
    È già che ci siamo togliamoci un sassolino ….
    sono a Milano …. Qui la città è stata divisa in una cinquantina di quartieri ….
    tutte le strade di questi quartieri sono diventate parcheggio a pagamento …
    “”””cosa illecita …….. solo al massimo il 50% dello spazio può essere destinato a parcheggio privato …. ed un parcheggio a pagamento ….. và considerato tale …..””””””
    .
    quando verranno arrestati i responsabili di questa “appropriazione indebita”
    .

  5. JackRusselTerrierSavona
    Scritto da JackRusselTerrierSavona

    El rey del mundo, guarda che hai lasciato la batmobile in divieto…