IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Porto di Savona-Vado: stasera scalo della nave Spetses, sarà accolta da Miazza e Reefer

Vado Ligure. Novità per il sodalizio tra il porto e Maersk, ma anche motivo di speranza per i lavoratori della Reefer alle prese con crisi e tagli. Questa sera la nave Spetses approderà a Vado Ligure: l’arrivo è previsto intorno alle 20. Dopo l’attracco in banchina è previsto il saluto tra il presidente della Port Authority, Gianluigi Miazza, e il comandante del cargo. Ad accoglierne l’arrivo ci sarà anche lo staff del Reefer Terminal con il presidente Alessandro Piccardo.

La compagnia denese ha introdotto Vado Ligure come scalo al posto di quello di Genova, nell’ambito del servizio L02 che collega i principali porti tirrenici italiani con l’hub portuale di Algeciras. La linea è inoltre collegata l’altro hub portuale mediterraneo di Marsaxlokk (Malta).

Questa sera, dunque, viene inaugurata la nuova rotazione del servizio tirrenico L02. Dopo Vado, la nave scalerà i porti di Livorno, Salerno, Napoli, Malta.

La Spetses è una nave container battende bandiera liberiana, costruita nel 2007, 18.321 tonnellate di stazza lorda e 23579 di portata lorda, per 8 metri e mezzo di pescaggio. Per i lavoratori di Porto Vado, alle prese con ridimensionamenti e contratti di solidarietà, la nuova implementazione di Maersk è motivo di speranza per la ripresa.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.