IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pallavolo, tutto pronto per l’Alassio Cup 2013. Oggi l’antipasto con il “Loano Golden Match”

Alassio. Quattro tra le nazionali più quotate del panorama mondiale sono le protagoniste dell’Alassio Cup 2013, quadrangolare in programma da venerdì 7 a domenica 9 giugno presso il PalaRavizza, impianto dotato di duemila posti a sedere.

Nella città del Muretto si esibiranno il Brasile (medaglia d’oro alle Olimpiadi Londra 2012 e numero 2 del ranking Fivb), il Giappone (medaglia di bronzo alle Olimpiadi Londra 2012 e numero 3 del ranking Fivb), la Turchia (terza classificata al World Grand Prix 2012 e numero 7 del ranking Fivb) e, naturalmente, l’Italia (vincitrice della Coppa del Mondo 2011 e numero 4 del ranking Fivb), di casa da diversi anni ad Alassio.

Venerdì 7 alle ore 17,30 si giocherà Brasile-Turchia; alle 20,30 Italia-Giappone. Sabato 8 alle ore 17,30 Brasile-Giappone, alle 20,30 Italia-Turchia. Domenica 9 alle ore 15,30 Giappone-Turchia e alle 18,30 Italia-Brasile.

Le nazionali di Italia, Brasile e Giappone sono reduci dal Montreux Masters (vittoria del Brasile, con l’Italia quarta) e sono arrivate ad Alassio, direttamente dalla Svizzera, già da ieri. La Turchia, invece, giungerà in Liguria solo alla vigilia del torneo.

Numerosi i motivi di interesse. Per l’Italia, di recente affidata al nuovo commissario tecnico Marco Mencarelli, comincia di fatto un nuovo ciclo ed Alassio rappresenta senza dubbio un importante test per molte giocatrici, soprattutto per le più giovani. L’anno prossimo, infatti, si giocherà il Mondiale, in Italia.

Attesa anche per la Turchia, vincitrice l’anno scorso ad Alassio del torneo preolimpico ed ora affidata all’ex c.t. azzurro Massimo Barbolini. E’ caccia al biglietto naturalmente anche per vedere all’opera le due formazioni salite sul podio qualche mese fa a Londra, vale a dire Brasile e Giappone. Tutte le squadre hanno cambiato molto la stagione olimpica e stanno lanciando molte giovani.

Nelle fila sudamericane ci sono comunque quattro delle atlete salite sul gradino più alto del podio alle ultime Olimpiadi, vale a dire Dani Lins, Adenizia, Tandara e Fe Garay, oltre al tecnico Zé Roberto.

Nessuna reduce dai Giochi per il Giappone, con una rosa giovanissima. Delle protagoniste di Londra, per l’Italia ad Alassio ci sono Monica De Gennaro, Valentina Arrighetti, Carolina Costagrande e Lucia Bosetti.

Il torneo di Alassio, insieme a quello di Montreux e Mosca, rappresenta uno dei più importanti appuntamenti amichevoli della stagione 2013, in preparazione degli impegni ufficiali con World Grand Prix, Europei, Mondiali Under 23, Grand Champions Cup e Giochi del Mediterraneo.

Lo spettacolo nello spettacolo sarà assicurato da tre “momenti” musicali, previsti nell’intervallo tra le due partite quotidiane e nelle varie pause. Venerdì si esibirà la cantante Giada Porturini, sabato sarà la volta della rock band Blackloud ed infine domenica toccherà al gruppo The Route 66 (country & american music) accompagnato da circa 40 ballerini in arrivo da Imperia e Genova.

L’organizzazione dell’Alassio Cup 2013 è curata dalla Gesco in stretta collaborazione con il Comune di Alassio e la Federazione Italiana Pallavolo.

Chiusa l’Alassio Cup, dal 10 al 15 giugno sarà in ritiro nella città del Muretto la nazionale italiana Juniores femminile, in vista dell’imminente appuntamento con il Mondiale di categoria, in cartellone in Repubblica Ceca. La squadra azzurra sarà chiamata a difendere l’oro conquistato due anni fa proprio con Mencarelli in panchina.

Sono quasi duemila i biglietti (posto unico) già venduti per le tre giornate di gara: tanti tesserati Fipav, ma anche tanti appassionati che non vogliono perdersi i confronti tra la nazionale azzurra e tre avversario di altissimo livello. Il costo è fissato in 17 euro per la singola giornata (due incontri) e in 40 euro per gli abbonamenti. Prezzo speciale in prevendita: 15 e 35 euro.

La prevendita prosegue presso Casa del Disco (Alassio), Bianco Sport (Albenga), MareSport (Savona, Imperia, Diano Marina), Schenardi Sport (Andora, Imperia), Sport Time (Loano) e Olly Sport (Genova). L’acquisto è possibile anche on line attraverso il sito www.unoticket.it. Ingresso gratuito per gli under 10 (nati nel 2003 e seguenti).

Grande attesa anche per l’anteprima tra Italia e Brasile in programma stasera, mercoledì 5 giugno, alle ore 19,30 a Loano (palasport Garassini) e denominata “Golden Match”, considerato che di fronte ci saranno le squadre che hanno vinto la medaglia d’oro rispettivamente nell’ultima edizione della World Cup (2011) ed ai Giochi di Londra (2012).

La prevendita di questa sfida è in corso presso Sport Time (via Aurelia 294), a Loano. L’appuntamento è curato dalla Gesco con la collaborazione dell’assessorato allo Sport del Comune di Loano e la società sportiva San Pio X Loano.

Italia e Giappone hanno concordato di effettuare al Palalassio Ravizza un’amichevole nella mattinata di domani, giovedì 6 (con inizio alle ore 11,30). Una sfida che dovrebbe essere seguita da numerose scolaresche locali.

In concomitanza con l’Alassio Cup, si svolgono due tornrei giovanili con in palio il “Trofeo Le Azzurre Caravelle”. Le formazioni partecipanti avranno modo di seguire il quadrangolare delle nazionali sia venerdì che sabato. Due le categorie per un totale di 14 squadre, molte delle quali in arrivo da fuori regione.

Nell’ Under 13 giocheranno Sabazia, San Pio X Loano, New Volley Group Novara, Volley Busca, Team Volley Noavara e Isil Almese Torino. Nell’Under 17 si sfideranno Alassio LeA, Vas Grosseto, Rosaltiora Vb, Collegno, Albisola, Santa Maria Rapallo, Fides Casinalbo, Cuatto Giaveno.

L’organizzazione è curata dall’Alassio Volley Pgs Don Bosco. Premiazione finale domenica pomeriggio al parco acquatico Le Caravelle. Prevista anche la Lotteria Azzurra, la cui estrazione è fissata per domenica 9 al Palaravizza, in concomitanza con l’ultimo incontro dell’Alassio Cup.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.