IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pallavolo, l’Italia supera la Turchia in 4 set: oggi la sfida decisiva tra le azzurre e il Brasile

Alassio. Nella seconda giornata dell’Alassio Cup pronto riscatto dell’Italia guidata da Marco Mencarelli, vincitrice 3 a 1 sulla Turchia dell’ex c.t. azzurro Massimo Barbolini. Grazie al successo di ieri Arrighetti e compagne salgono a quota quattro punti in classifica e oggi alle ore 18,30 contenderanno il primo posto del torneo al Brasile, vittorioso sul Giappone per 3 a 1 (23-25, 25-20, 25-17, 25-18).

Nella gara contro la Turchia le azzurre non hanno cominciato bene, ma sono cresciute con il passare del gioco, anche grazie al contributo delle atlete entrate dalla panchina. Miglior marcatrice della partita Indre Sorokaite con 19 punti.

In avvio il c.t. azzurro ha schierato Signorile in palleggio, Sorokaite opposto, schiacciatrici Barcellini e Gennari, al centro Arrighetti e Folie, libero De Gennaro. Durante la gara ha fatto il suo esordio stagionale in campo Lucia Bosetti.

L’inizio del match è tutto in favore della Turchia, mentre l’Italia è troppo imprecisa e non riesce a sviluppare il proprio gioco. Nonostante i cambi di Mencarelli l’inerzia non cambia e le turche si impongono 19-25.

Diverso l’approccio delle azzurre nel secondo set, con l’ingresso di Caracuta al posto di Signorile. L’Italia gioca in maniera più spigliata e spinta da Sorokaite guadagna un buon margine di vantaggio. La Turchia prova timidamente a rispondere, ma Arrighetti e compagne chiudono senza problemi con un netto 25-15.

All’insegna dell’equilibrio le prime fasi del terzo parziale, fino a quando le ragazze di Mencarelli cambiano marcia e trovano l’allungo. L’ingresso di Darnel scuote la formazione di Barbolini che inizia a macinare punti e riapre il set. Il nuovo break dell’Italia porta la firma di Tirozzi e questa volta la Turchia deve arrendersi 25 a 21.

Simile l’andamento del quarto set, nel quale sono ancora le italiane a rompere la parità. La formazione di Barbolini è sempre costretta ad inseguire, ma non molla e riesce a portarsi in parità. Il finale (fuori Folie per un problema muscolare), dopo aver regalato molte emozioni, sorride all’Italia che chiude 28-26.

“Sono soddisfatto, soprattutto perché stasera la stanchezza si è fatta sentire parecchio – dichiara Mencarelli -. Non è facile rimanere lucidi, quando le gambe non girano come uno vorrebbe. In questo, periodo, però, è una cosa normale, il lavoro delle settimane scorse inizia a farsi sentire”.

Oggi, alle ore 15,30, si affronteranno Giappone e Turchia. In classifica il Brasile conduce con 6 punti, seguito dall’Italia con 4, dal Giappone con 2 e dalla Turchia con 0.

Il tabellino:
Italia – Turchia 3-1
(Parziali: 19-25 25-15 25-21 28-26)
Italia: Signorile, Folie 13, Barcellini 5, Sorkaite 19, Arrighetti 10, Gennari 12, De Gennaro (l), Caracuta 1, Bosetti 2, Tirozzi 7, Bertone, Diouf ne. All. Mencarelli.
Turchia: Gumus 16, Cansu 10, Uslupehlivan 13, Onal 15, Toksoy 4, Cemberci, Kuzubasioglu (l), Karaday, Darnel 7, Aydemir, Sonsrima ne, Avci ne, Ozsoy ne. All. Barbolini.
Arbitri: Venturi e Pozzi
Note. Durata set: 26’, 25’, 30’, 33’. Italia: 1 ace, 8 battute sbagliate, 13 muri, 24 errori totali. Turchia: 3 ace, 7 battute sbagliate, 9 muri, 28 errori totali.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.