Opere Aurelia bis a Savona, al via progettazioni: c’è il raccordo A10-San Paolo per mezzi di soccorso

73296 10200359100691826 309533714 n

Savona. E’ stato affidato oggi dalla giunta regionale a Infrastrutture Liguria, società partecipata da Filse, su proposta dell’assessore alle infrastrutture Raffaella Paita, il compito di realizzare le progettazioni per una serie di opere strategiche connesse alla viabilità dell’Aurelia bis su Savona.

Infrastrutture Liguria avrà il compito di realizzare: il progetto del tronco di raccordo di Albisola Superiore tra l’innesto variante all’hub portuale di Savona e la viabilità sulla sponda sinistra del Rio Basco, corredato con lo studio di fattibilità relativo al tronco di prosecuzione fino all’Aurelia tra Albisola Superiore e Celle Ligure; il progetto preliminare della variante sull’Aurelia nella tratta tra il torrente Letimbro e lo svincolo autostradale di Savona-Vado Ligure.

Tra gli incarichi anche il progetto definitivo del ponte sul torrente Letimbro in località Villapiana e quello relativo al tratto di raccordo tra l’uscita autostradale sulla A10, per i soli mezzi di soccorso in direzione levante, e l’ospedale Valloria S. Paolo; infine il progetto preliminare del riassetto viario e urbanistico dell’Aurelia storica fra la Torretta di Savona e Albissola Marina con le intersezioni viarie di Miramare e Margonara.

“Sono soddisfatta per l’attenzione della giunta verso il territorio savonese. Si tratta di opere importanti che finalmente risolveranno i problemi di viabilità che da tempo affliggono questa zona con conseguenti disagi per la mobilità dei cittadini ed il condizionamento negativo per l’attività turistica, considerati anche i progetti produttivi di trasformazione in corso in questa zona” ha commentato l’assessore savonese Lorena Rambaudi.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.