Cantieri Baglietto, Sel denuncia "responsabilità" del sindaco e presenta interrogazione - IVG.it
Politica

Cantieri Baglietto, Sel denuncia “responsabilità” del sindaco e presenta interrogazione

baglietto protesta

Varazze. Sel interviene nella ormai nota ed intricata vicenda dei cantieri Baglietto di Varazze puntando il dito contro l’amministrazione comunale e presentando un’interrogazione: “La sorte dei lavoratori attualmente in cassa integrazione (che a brevissimo però finirà) e la prospettiva di occupazione e sviluppo economico della città di Varazze sono da tempo in discussione e oggetto di forte preoccupazione. È evidente la responsabilità del Sindaco e dell’Amministrazione Comunale”.

“Un’Amministrazione Comunale che non ha saputo condurre una reale trattativa con l’Azimut Benetti. Grave è la responsabilità del Sindaco che prima ha firmato, in Regione, un accordo per concedere, tra l’altro un allungamento della concessione demaniale del porto turistico a favore della ‘Marina di Varazze’ e poi lo ha disatteso. E’ del tutto evidente che il Sindaco si è assunto una grave responsabilità non avendo né chiesto, né ottenuto, prima della firma, il consenso del Consiglio Comunale e neppure quello della sua Maggioranza” spiegano Paola Busso, coordinatrice Circolo del Levante Savonese Sel, e Roberto Calcagno, Consigliere Comunale Sel.

“Il Sindaco ha sostanzialmente pensato di vendersi 38 anni di concessione demaniale senza né cercare, né ottenere una reale contropartita. Sel denuncia, attraverso un’interrogazione in Consiglio Comunale, questa grave approssimazione amministrativa e l’incapacità di sostenere con la forza adeguata la ripresa dell’attività produttiva dei Cantieri, l’occupazione dei lavoratori e la sorte delle loro famiglie” concludono Busso e Calcagno.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.