Aree Acna, visita dei parlamentari grillini: "Ancora criticità ambientali, per le aree un campo fotovoltaico" - IVG.it
Politica

Aree Acna, visita dei parlamentari grillini: “Ancora criticità ambientali, per le aree un campo fotovoltaico”

Acna Cengio

Cengio. Visita nel primo pomeriggio di oggi dei parlamentari grillini nelle aree ex Acna di Cengio: presenti i liguri Simone Valente, Sergio Battelli e Matteo Mantero, ed altri sette deputati del Movimento 5 Stelle accompagnati dai tecnici indicati da comitati e associazioni del territorio che da anni si battono contro lo stato di inquinamento del sito produttivo valbormidese. Alla visita hanno preso parte anche alcuni sindaci.

I deputati grillini hanno voluto monitorare in prima persona l’avanzamento della bonifica e la complessiva situazione ambientale. Era dal 2005 che rappresentanze tecniche delle associazioni ambientaliste non entravano nelle aree, anche se alcuni dei campionamenti richiesti non sono stati effettuati. “Ci sono ancora delle criticità da risolvere e sicuramente la bonifica, che costa 5 mln di euro all’anno, va completata per ridare vita alle aree. Naturalmente sarà importante verificare la validità e completezza della bonifica, specie in caso di una cifra bassa per l’acquisto delle aree a fini produttivi che ci lascerebbe qualche dubbio…” spiegano i parlamentari grillini.

Infine la proposta del Movimento 5 Stelle per le aree Acna, in teoria contraria al loro tradizionale programma: “Pensiamo che il progetto migliore potrebbe essere un campo fotovoltaico ed investimenti nelle energie rinnovabili in quanto in questo caso stiamo parlando di costruire su un suolo già consumato e si spera a breve completamente ambientalizzato. Una proposta che è stata apprezzata anche dai sindaci”.

“Preme ai sindaci e alle associazioni del territorio che le aree restino all’Eni, come garanzia per la gestione del sito e per il monitoraggio stesso della bonifica e della messa in sicurezza delle sostanze nocive. Abbiamo chiesto dei dati e faremo una richiesta ufficiale per averli. Inoltre abbiamo chiesto a quali condizioni i privati potranno investire e verificheremo ogni passaggio” aggiunge Matteo Mantero.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.