Albisola, Diego Gambaretto assolto dall'accusa di spaccio: "Calvario infamante, completamente estraneo alla vicenda" - IVG.it
Cronaca

Albisola, Diego Gambaretto assolto dall’accusa di spaccio: “Calvario infamante, completamente estraneo alla vicenda”

diego gambaretto

Albisola Superiore. La scorsa settimana Diego Gambaretto, giovane e combattivo politico albisolese, è stato prosciolto dalle accuse di spaccio di hashish, con formula piena per “non aver commesso il fatto”. Il giudice per le indagini preliminari Emilio Fois ha emesso una sentenza di non luogo a procedere.

“Ero stato chiamato in causa da un ragazzo dei centri sociali e di ambienti di sinistra ed avevo avuto una breve relazione con una ragazza che aveva frequentato anche questo spacciatore. Sono stato difeso da Marco Ballabio che ha dimostrato attraverso le indagini che non centravo niente, neanche marginalmente” spiega Gambaretto.

“Ero molto tranquillo poiché credo nella giustizia, ma il fatto che tutta la vicenda stesse per uscire sui giornali poco prima delle elezioni comunali (dove sono risultato nettamente il consigliere comunale più votato della città grazie alle persone che credono in me), mi ha creato forte stress ed è stato un calvario. Ho solo 29 anni ed è il terzo non luogo a procedere della mia vita. Negli altri due casi avevo ricevuto denunce per le affermazioni che avevo fatto riguardanti la politica che non mi piace”.

“Io sono l’unico consigliere comunale albisolese che lasciava al Comune i gettoni di presenza per le Commissioni: penso che chi vuole fare politica lo debba fare per passione, gratis perché è al pari del volontariato ma deve essere messo nelle condizioni di non dover tirare fuori soldi per spese legate a procedimenti giudiziari nel caso di assoluzioni. Per questi motivi, a malincuore, ho dovuto abbandonare la politica, la mia grande passione. Non escudo gesti estremi a fine estate per poter portare a conoscenza del maggior numero di persone possibili il mio calvario” conclude Gambaretto.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.