Albenga, lotta all'abusivismo: la Municipale sequestra merce contraffatta - IVG.it
Cronaca

Albenga, lotta all’abusivismo: la Municipale sequestra merce contraffatta

polizia municipale albenga - centrale operativa

Albenga. Nuovo intervento della Polizia Municipale di Albenga per contrastare il commercio abusivo. Nei giorni scorsi, i vigili ingauni hanno sequestrato 11 capi contraffatti – prevalentemente borse di marchi vari quali Louis Vuitton, Liu Jo, Armani Jeans, Gucci, Fred Perry, North Sails, ecc. – nei pressi di Via Dalmazia. e K.C., un 58enne di nazionalità senegalese, residente a Genova, è stato denunciato per il reato di vendita di merce con marchio contraffatto, ai sensi degli articoli 474 (“Introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi”) e 517 (“Vendita di prodotti industriali con segni mendaci”) del Codice Penale.

Assieme a K.C., è stato denunciato anche un altro cittadino di nazionalità senegalese, un 30enne residente a Genova, per gli stessi reati, ma anche per permanenza irregolare sul territorio italiano ai sensi dell’art. 6 della legge 286/98 (ora dovra presentarsi agli uffici della Questura di Genova entro 10 giorni per l’espulsione effettiva dal territorio nazionale).

In un’altra operazione condotta sempre dalla Polizia Municipale in questi giorni, sono state sequestrate alcune bottiglie di birra detenute in violazione dell’Ordinanza del Sindaco n. 15 del 29.01.2013 (la quale vieta la detenzione e il consumo di bevande alcoliche in contenitori di vetro, metallo e altro materiale dalle ore 20.00 fino alle ore 06.00 su tutto il territorio comunale) sul Lungo Centa: a R.T., cittadino 26enne di nazionalità marocchina residente a Eboli, è stata elevata una sanzione di 50 euro.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.