IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Finale la rassegna “Jazz in Riviera”

Più informazioni su

Riviera. “Jazz in Riviera” è la rassegna estiva organizzata dall’Associazione Nuovi Amici del Jazz, in collaborazione con il Comune di Finale Ligure e con il contributo della Fondazione A.M. De Mari di Savona, che prevede una serie di concerti nei mesi di luglio e agosto.

Giovedì 18 luglio, apre la rassegna il Rudy Migliardi Quartet con il progetto “Double face’, alle 21,30 presso il chiostro di Santa Caterina a Finalborgo. Il trombonista Rudy Migliardi e’ un musicista di punta nel panorama jazzistico italiano e non solo: alla passione per il jazz alterna quella per la musica classica, in particolare per la musica barocca, di cui troviamo alcuni accenni in chiave jazz anche in ‘Double face”. Nel cast del quartetto tre musicisti di talento: Roberto Olzer al pianoforte, Attilio Zanchi al contrabbasso e Marco Castiglioni alla batteria.

Il secondo appuntamento vede in programma, alla fortezza di Castelfranco di Finale Ligure alle 21:30 del il trio del pianista genovese Andrea Pozza (Aldo Zunino al contrabbasso, Shane Forbes alla batteria), con i brani del suo nuovo cd “A Jellyfish from the Bosphorus”, che segna il grande ritorno di Pozza sulla scena discografica nazionale
ed internazionale. Registrato tra l’Italia e l’Inghilterra, l’album è uscito ufficialmente a maggio 2013 e sarà supportato da un tour di presentazione che toccherà le principali città italiane.

Il 22 agosto, a Varigotti, alle 21,30, sarà la volta della Wild Dixieland Band, formazione di otto elementi capitanata dal jazzista cuneese Paolo Perotti vero specialista del jazz tradizionale, con Mario Biasio al clarinetto, Mimma Rossi all’ottavino, Andrea Vitali alla tromba, Davide Garola al trombone, Maurizio Mallen al sousaphone, Lorenzo Caresana al banjo Sergio Bevione ai drums.

Tutti i concerti organizzati dall ‘Associazione Nuovi Amici Del Jazz sono a ingresso libero. Il presidente dell’Associazione Nuovi Amici del Jazz, Mario Biasio, afferma: “E’ con grande soddisfazione che, con l’appoggio e il contributo di enti sensibili alle esigenze della cultura, riprendiamo un’attività iniziata più di quindici anni fa dal musicista Adolfo “Fofo” Pellizzari”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.