Trasporto, respinto ricorso di Tpl e Riviera Trasporti: soddisfazione dell’assessore Vesco

enrico vesco

Regione. “Sono molto soddisfatto per la sentenza del Consiglio di Stato che ha riconosciuto la piena legittimità delle scelte regionali in merito al riparto dei finanziamenti regionali 2009-2010 e l’assenza di discriminazioni tra aziende di trasporto”. Lo ha detto l’assessore regionale ai trasporti, Enrico Vesco a seguito della sentenza emessa dal Consiglio di Stato dopo l’appello dell’Avvocatura regionale per il ricorso al Tar nel 2010 di Riviera Trasporti e Tpl Linea, i due gestori del servizio di Tpl nei bacini di Imperia e Savona, per contestare i criteri di riparto dei contributi contenuti nel programma triennale 2009/201. Le due aziende lamentavano una discriminazione rispetto alla genovese Amt, accusata di fare la parte del leone nel riparto dei finanziamenti e contestavano le decisioni regionali di collegare i contributi ai maggiori costi del servizio urbano.

“Dopo un primo round che ha visto la parziale vittoria al Tar delle due aziende di trasporto del ponente – aggiunge l’assessore -, con la sentenza del Consiglio di Stato viene ribaltato il parere del tribunale amministrativo regionale e si conferma la legittimità delle scelte regionali che vengono definite dallo stesso giudice sostenute da un’istruttoria adeguata e da una motivazione logica e coerente”.

“Non avevo dubbi – conclude Vesco – sulla regolarità del nostro provvedimento e spero che questa sentenza metta fine alle rivendicazioni dell’azienda di Imperia e ai tentativi di contrastare la nostra programmazione”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.