Tragedia di Genova, Raffaele Chiarlone riabbraccia la famiglia. Il sindaco: "E' il momento del riserbo" - IVG.it
Cronaca

Tragedia di Genova, Raffaele Chiarlone riabbraccia la famiglia. Il sindaco: “E’ il momento del riserbo”

Cairo Montenotte. E’ tornato dalla famiglia, a Cairo, Raffaele Chiarlone, il sottufficiale della Marina scampato alla tragedia del Molo Giano nel porto di Genova. Le sue condizioni sono in miglioramento: dimesso dall’ospedale Galliera, ha riabbracciato la moglie Laura (che è in dolce attesa), il padre Giovanni e i parenti.

Nella terribile disavventura ha riportato un braccio rotto e alcuni traumi non gravi. E’ uno dei sopravvissuti al crollo della torre di controllo centrata dal mercantile Jolly Nero.

Il sindaco cairese Fulvio Briano sottolinea: “Oggi bisogna rispettare il riserbo di Raffaele e della sua famiglia, soprattutto in un momento così, alla vigilia dei funerali di Genova e dopo la paura e lo stress subito. E’ comprensibile il fatto che Raffaele non voglia comunicare all’esterno il proprio stato d’animo”.

“Le sue condizioni fisiche sono buone – prosegue – ovviamente di fronte a una tragedia di questo tipo e alla consapevolezza di essere sopravvissuto alla tragedia esiste un momento di riflessione e raccoglimento profondi. Il mio appello è quello di rispettare la volontà di quest’uomo e di questa famiglia”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.