Sì agli psicologi negli ospedali: proposta di Rixi (Lega Nord)

edoardo rixi

Liguria. Nel Consiglio Regionale di ieri Edoardo Rixi, consigliere della Lega Nord, ha presentato un ordine del giorno a tutela degli psicologi negli ospedali, presenza che rischia di essere azzerata a seguito dei tagli al comparto sanitario. L’ordine del giorno è stato approvato all’unanimità dal Consiglio regionale.

“Mi fa piacere che l’aula consiliare abbia accolto all’unanimità la mia proposta – dice Rixi – Escludere gli psicologi dai nostri ospedali sarebbe una scelta sbagliata che comporterebbe gravi ripercussioni su di un gran numero di pazienti. Non mi riferisco solo ai degenti affetti da problemi propriamente mentali, il che sarebbe comunque grave, ma anche a tutte quelle persone che necessitano di assistenza psicologica a seguito di esperienze traumatizzanti”.

“Penso ad esempio alle vittime di gravi incidenti o malattie degenerative, esperienze tragiche che spesso impediscono a chi le subisce di usare in maniera completa il proprio corpo e la propria mente; penso anche alle famiglie di questi degenti, persone che all’improvviso si trovano a dover gestire un parente con problematiche estreme alle quali non si può essere preparati e che necessitano di un sostegno professionale; penso infine ai bambini presso i quali possono svilupparsi dei problemi psicologici in nuce che se affrontati con tempismo possono essere curati, al fine di assicurare ai futuri adolescenti una crescita molto meno problematica. Alla luce di questi fatti è nostro dovere tutelare la presenza degli psicologi negli ospedali e tutto l’indotto professionale che ruota intorno ad essi”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.