Regione, contributo per l’acquisto di parrucche per malati oncologici

montaldo quaini

Liguria. “Ho aggiunto la mia firma alla proposta di legge, presentata dal consigliere Rosso, che consente l’accesso ad un contributo economico per l’acquisto di parrucche per quei pazienti che presentino caduta di capelli a seguito di trattamenti in caso di neoplasie, e ritengo che il lavoro svolto in Commissione Sanità sia stato positivo ed abbia raggiunto un fondamentale accordo bipartisan per risolvere un problema estremamente concreto e vissuto da molti pazienti”: a dirlo è Stefano Quaini, presidente della Commissione Sanità in Regione Liguria.

“Fondamentale è stato il ruolo della Giunta Regionale e degli assessorati a sanità e politiche sociali per raggiungere questo importante risultato ed una adeguata copertura economica – continua Quaini – Il contributo di 250 euro per l’acquisto di parrucche per pazienti oncologici con redditi bassi dà la possibilità di ricorrere all’uso di questo importante presidio con beneficio anche dal punto di vista psicologico per il superamento della malattia”.

Il testo della legge, nato dalla proposta avanzata da Confartigianato Liguria lo scorso novembre, introduce un contributo economico per i pazienti oncologici affetti da alopecia conseguente ai trattamenti chemio e radioterapici, donne in moltissimi casi, pertanto la Liguria si adegua all’esperienza già in atto da alcuni anni in altre Regioni e, malgrado la limitata ìcopertura finanziaria, consentirà tuttavia a oltre 300 pazienti liguri di avere una risposta adeguata, un primo passo essenziale e di grande sensibilità verso tante donne malate con la speranza che nei prossimi anni si possa intervenire sul testo per alzare il tetto del reddito annuo degli aventi diritto al contributo.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.