IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Raccolta oli esausti: al Priamar la premiazione degli studenti savonesi

Savona. Siamo in fase di conclusione dell’anno scolastico 2012/2013 e sono state numerose le scuole savonesi che hanno aderito al progetto europeo Life+ RICICLOLIO. I bimbi, con grande entusiasmo, hanno iniziato a raccogliere olio domestico esausto nelle piccole taniche da settembre scorso, motivati dall’interessante tematica ambientale del riciclo, dalla competizione con le altre scuole e dall’aspettativa di un premio finale.

Nei giorni 24 e 27 maggio sono state svuotate le campane presenti in ciascuna scuola, per poter conteggiare i kg di olio raccolti e mercoledì 29 maggio, alle ore 10.00, presso la Sala della Sibilla – Fortezza del Priamar, si terrà l’evento di premiazione della scuola “più virtuosa” .

Ogni scuola savonese aderente al progetto parteciperà con una rappresentanza di 1 – 2 classi, ed avrà la possibilità di esporre rappresentazioni grafiche (sia come disegni che come files informatici) sul progetto del riciclo dell’olio. Il concorso prevede la premiazione delle tre scuole che hanno raccolto il maggior quantitativo di olio e dopo…. merenda equo solidale per tutti i presenti, bimbi ed adulti.

Il Comune di Savona e l’intero staff di progetto Life+ “riciclolio” ringraziano le Direzioni Didattiche per la partecipazione e la collaborazione all’iniziativa.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.