Pietro Li Calzi (Psi): "Plauso a Chiamparino per il rilancio dell'idea LIBLAB" - IVG.it
Politica

Pietro Li Calzi (Psi): “Plauso a Chiamparino per il rilancio dell’idea LIBLAB”

Li Calzi

Savona. L’ex sindaco di Torino Sergio Chiamparino, nell’ipotizzare una propria candidatura alla segreteria nazionale del PD ha aperto, con un intervista a “La Repubblica”, un dibattito interno al Pd, parlando di “Un partito che sappia tenere insieme la tradizione socialista e quella liberale, capace di riforme e che sappia parlare a una gran parte della società”.

E’ la premessa da cui parte la riflessione di Pietro Li Calzi, segretario del Psi savonese: “Chiamparino, in sostanza, si riferisce ad un’idea, quella della fusione tra socialismo e liberalismo, in una parola ‘LIBLAB’, da sempre patrimonio della tradizione dei socialisti italiani. Il Psi infatti, già sul finire degli anni ’70, propugnava l’idea della fusione socialista-liberale, indicando proprio questa strada ad una società che però, in allora, si dimostrò non abbastanza matura per seguirla. Adesso, tuttavia, la sconfitta elettorale obbliga ad un  ripensamento del riformismo italiano e l’idea ‘LIBLAB’ è sicuramente una buona base di avvio della discussione”.

“Un plauso, per tanto, a Sergio Chiamparino che, con una scelta netta, ha avuto il coraggio di riprendere la parola ‘socialista’ ponendola quale base di avvio di un processo di riflessione e trasformazione basato sul tentativo di mettere assieme il liberalismo di sinistra con la modernità del Socialismo. Bisognerebbe adesso capire se la posizione ‘LIBLAB’ di Chiamparino possa diventare una proposta in grado di plasmare il Pd: è giusto discuterne perché c’è un anima nel partito ancora attratta da posizioni antagoniste e un’altra anima, molto forte, cattolica” aggiunge Li Calzi.

“La prima cosa da fare, dunque, è capire come queste posizioni possano evolvere rispetto all’ottica ‘LIBLAB’ – conclude Bisognerebbe, insomma, capire se è solo l’idea di una persona e allora è solo una buona idea. Se invece, adesso, quella diventa la posizione di un partito, allora è un altro discorso e, da lì, il centrosinistra potrebbe ripartire aprendo scenari sicuramente interessanti. Sul tema lanciato da Chiamparino, aspettiamo di conoscere l’opinione dei rappresentanti del Pd savonese, con i quali siamo pronti ad avviare fin da subito un sereno confronto nel merito”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.