Pesistica, Savona ospita test della nazionale paralimpica: simulazione di gara con il ct savonese Boraschi - IVG.it
Sport

Pesistica, Savona ospita test della nazionale paralimpica: simulazione di gara con il ct savonese Boraschi

Savona. Il centro di alta specializzazione di pesistica paralimpica di Savona “Asd Palextra” di via Monteverdi 3, sotto gl’occhi dell’assessore Luca Martino e del primario dell’Unità Spinale Unipolare di Pietra Ligure, il dottor Antonino Massone, ha ospitato il collegiale organizzato in vista degli imminenti Campionati Europei al quale hanno partecipato gli atleti Vittorio Zaccaro, cat59, della società Asd Centro Sportivo Gemelli di Villa San Giovanni (RC) e l’azzurra Martina Barbierato, cat.55, della società Asd Libertas in Movimento di Rivoli (TO).

Zaccaro in prima prova ha staccato i minimi europei (115kg), in seconde prova i minimi mondiali (120kg) ed in terza prova i 130 kg superando di 5kg i minimi per i giochi Paralimpici di Rio2016. Obiettivo raggiunto anche da Martina Barbierato che ha centrato in prima prova i minimi europei (60kg), in seconde prova i minimi mondiali (62kg) ed in terza prova i kg 70 superando di 5kg i minimi per i giochi Paralimpici di Rio2016.

Il tecnico della Nazionale Paralimpica, il savonese Alessandro Boraschi, si ritiene soddisfatto del ritiro tecnico di questi giorni, dove ha messo alla prova sia la tecnica d’esecuzione, che lo stress da gara. La risposta di entrambi é stata di massima determinazione e professionalità.

Alla simulazione di gara di distensione su panca piana hanno preso parte anche altri atleti della disciplina: Matteo Cattini, Luca Zanin, Roberto Ponzone, Ilaria Naef e Arianna Chiossone.

Dopo il collegiale savonese, dal 20 al 26 maggio, gli atleti allenati dal coach savonese saranno impegnati ad Aleksin, in Russia, per i “2013 IPC Powerlifting Open European Championship”. Vittorio Zaccaro si é già messo a confronto in campo internazionale nelle qualifiche per Londra 2012, lo scorso gennaio a Cardiff, insieme agli atleti Simone Capelli e Matteo Cattini, mentre per l’atleta azzurra Martina Barbierato quella russa sarà la prima esperienza.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.