Economia

La Noberasco a Carcare, sì definitivo dalla conferenza dei servizi: lavori entro l’estate

Noberasco, stabilimento di Vado

Carcare. Sì definitivo al procedimento autorizzativo per l’insediamento Noberasco a Carcare, con il trasferimento dell’azienda in località Paleta. Questa mattina, a Palazzo Nervi, si è svolta la conferenza dei servizi deliberante che ha approvato il progetto definitivo. Presenti l’assessore provinciale Pietro Santi, il commissario prefettizio del Comune di Carcare Andrea Santonastaso e la proprietà Noberasco.

Ora dopo l’ok finale dalla conferenza dei servizi si attende la licenza edilizia e gli ultimi passaggi amministrativi per il via ai lavori del nuovo stabilimento che potrebbero partire in breve tempo, già entro l’estate e dureranno circa 12 mesi.

“Un risultato importante dopo un lungo iter – ha riferito l’assessore Santi -, che tutela una azienda importante del nostro territorio e che grazie all’operazione di trasferimento potrà ancora aumentare le unità occupazionali: una occasione per lo stesso territorio valbormidese. Ringrazio gli uffici della Provincia che hanno operato al meglio per limare tutti gli aspetti tecnico-progettuali”.

Risolte le questioni ambientali e della viabilità, con l’adempimento delle prescrizioni che erano sollevate nei precedenti incontri: la nuova rotatoria sulla strada provinciale 15 (Carcare – Bormida) per distribuire in modo ottimale il traffico nelle direzioni Bistro, Pallare e zona industriale, eliminando quindi le attuali situazioni di pericolosità. A carico della Noberasco anche l’illuminazione pubblica, oltre a pista ciclabile, parcheggio ed aree verdi.

Per il Comune di Carcare sono previsti oneri di urbanizzazione pari ad un mln di euro. Il progetto redatto dallo studio tecnico dell’ingegnere Sergio Fenoglio di Carcare prevede la costruzione di un nuovo capannone produttivo di circa 22 mila metri quadrati coperti e la costruzione di una palazzina uffici su tre piani per una superficie totale di 3.700 metri quadrati. L’investimento è nell’ordine dei 25 milioni di euro.

“La conferenza ha concluso tutti i lavori esprimendo parere favorevole all’approvazione del progetto dell’insediamento produttivo, che, nonostante la complessità, è stato concluso in tempi ristretti con la sinergia di tutti gli enti partecipanti e degli uffici comunali di Carcare ed il SUAP di Cairo Montenotte” ha commentato il commissario Santonastaso.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.