Pedofilia, a Savona un volantinaggio contro la Diocesi promosso dalla Rete L'Abuso - IVG.it
Altre news

Pedofilia, a Savona un volantinaggio contro la Diocesi promosso dalla Rete L’Abuso

Savona. Si è conclusa verso le 12,30 la prima parte del volantinaggio “Basta Bugie. Fanno male ai bambini” promosso dagli attivisti della Rete L’Abuso che si è tenuto questa mattina in corso Italia a Savona. “Durante la sola mattinata sono state distribuite quasi 5000 copie del volantino che avevamo preventivato di distribuire nell’arco di tutta la giornata, un numero enorme in una città di 36000 abitanti” spiega Francesco Zanardi, uno dei promotori dell’iniziativa.

“Non sono mancati i commenti durissimi nei confronti della Diocesi savonese, protagonista di un trentennale e ormai indiscutibile degrado morale e civile finalmente visibile a tutti sopratutto dopo la denuncia de Le Iene che ha raccontato oltre ai sotterfugi anche particolari raccapriccianti su quelle che sono state le omissioni a danni di bambini indifesi affidati alle cure del clero savonese. Molte le critiche anche nei confronti dell’attuale Vescovo di Savona, vittima della sua politica all’insegna della disonestà e delle proprie dichiarazioni che lo hanno visto in almeno tre occasioni promettere pubblicamente provvedimenti mai concretizzati” prosegue Zanardi.

“Ci riteniamo molto soddisfatti dell’esito dell’iniziativa e alla risposta della cittadinanza, oltre al riscontro oggettivo abbiamo anche verificato con un sistema curioso ma efficace, ‘la prova del cestino dell’immondizia’ ovvero quanti volantini sono stati buttati e il numero non ha raggiunto le 10 copie, segno che chi non ha letto per strada il volantino, lo ha conservato per leggerlo con calma. Alle 16 saremmo nuovamente in corso Italia, dove contiamo di riuscire a stampare altre 3-4000 copie che distribuiremo” conclude Zanardi.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.