Elezioni, Fazio presenta "Vivere Ceriale": "Una discoteca sul mare e spazio ai giovani. Interferenze 'ingaune'? Ognuno agisca come crede" - IVG.it
Politica

Elezioni, Fazio presenta “Vivere Ceriale”: “Una discoteca sul mare e spazio ai giovani. Interferenze ‘ingaune’? Ognuno agisca come crede”

Ceriale. Una discoteca in stile “Essaouira”, il noto locale albenganese che si trova proprio di fronte all’isola Gallinara, ma che troverà spazio all’interno della pineta di Ceriale, affacciata sul mare. E’ l’idea del sindaco Ennio Fazio, in odore di “bis”, e che presenta la lista che correrà alle prossime elezioni parlando in particolare di giovani, turismo e divertimento.

“I nostri ragazzi non se ne devono andare da Ceriale: al contrario, devono trovare motivi per rimanere” ha detto nel corso della conferenza ai Bagni Pirata in cui è stato affiancato, oltre che dai componenti della sua lista, anche dal presidente della Provincia, Angelo Vaccarezza, dai consiglieri provinciali Santiago Vacca e Roberto Schneck e dal sindaco ingauno Rosy Guarnieri, accompagnata da alcuni assessori e consiglieri albenganesi, tra cui Bruno Robello De Filippis che alcuni davano come possibile “cospiratore” per una lista inaspettata e concorrente interna agli ambienti del centro destra.

“Non commento questi fatti che lasciano il tempo che trovano, ognuno può dire e fare ciò che crede. Noi abbiamo iniziato un percorso condiviso, anche a livello provinciale. In questo momento di confusione politica dobbiamo tentare di rassicurare le persone mettendoci la faccia e parlando di progetti. Tutto il resto è chiacchiera” taglia corto Fazio.

“Qui chiediamo la riconferma di un percorso di successo portato avanti dall’attuale sindaco – ha commentato a sua volta Vaccarezza – Sulle ipotizzate interferenze ingaune, io sarei da tempo anche commissario cittadino del Pdl e quindi la lista Fazio l’ho fatta io, collaborando anche con Revetria e altri: oggi posso solo dire che siamo uniti. Se qualcuno ha qualcosa da dire lo faccia pure, l’importante è che sia nei modi e nelle sedi opportune. Altrimenti è meglio fare campagna elettorale uniti per dare una continuità di governo alla città”.

E proprio Pietro Revetria viene presentato come “coordinatore” della lista “Vivere Ceriale” che fa capo all’attuale primo cittadino. “Non è in lista, ma è un po’ il referente politico di tutti noi” ha detto Fazio.

Ecco i nomi che compongono la squadra: Andrea Alessandri, 37 anni, ingegnere civile, assessore uscente ai lavori pubblici; Silvio De Francesco 40 anni, commerciante, consigliere comunale uscente; Giuseppe Fanello, artigiano elettricista, assessore allo sport uscente; Marinella Fasano, 62 anni Agente immobiliare assessore al turismo uscente; Pierangelo Fossati, 44 anni, coltivatore diretto; Simone Fresia, 31 anni, Ingegnere Edile, imprenditore; Eugenio Maineri vicesindaco uscente; Paola Manera, 46 anni. Insegnante di educazione fisica e operatrice del benessere; Elisa Rotunno, 27 anni, educatrice professionale; Arturo Moreno, consigliere comunale uscente.

“In questi ultimi anni molto è stato fatto per il rilancio di Ceriale, ora vogliamo completare il lavoro che, pur tra mille difficoltà, abbiamo intrapreso. Ci presentiamo a queste elezioni con una squadra che propone elementi di continuità – dati dalla presenza di assessori e consiglieri uscenti – e di novità con nuove risorse giovani che sicuramente daranno freschezza e nuovi stimoli all’azione di governo” ha detto Ennio Fazio.

“Si tratta di una squadra motivata a lavorare come quella che mi ha sostenuto in questi cinque anni e molto affiatata – prosegue Fazio – composta da persone che conoscono bene il territorio e che ne sapranno interpretare le esigenze di chi ci vive”.

Sul programma elettorale: “Partiremo da quanto avviato in questo mandato, ultimando le opere in corso e continuando l’ammodernamento delle scuole. Sui lavori pubblici punteremo sul palazzetto sportivo polifunzionale. L’opera sarà collocata nei pressi della tensostruttura in Via Tagliasacchi e ospiterà una palestra, campi da basket e pallavolo ma anche eventi, concerti e convegni. In programma anche il restyling completo della passeggiata a mare da ponente a levante e il completamento della pista ciclabile lungo Via Pineo” riferisce Fazio.

Sul turismo: “Con il nuovo teatro puntiamo ad organizzare rassegne teatrali, spettacoli e presentazioni letterarie che possano essere di forte richiamo per cittadini e turisti, offrendo una location unica e particolare all’interno del borgo di Peagna. Vogliamo rendere la città più ospitale ed accogliente, promuovendo l’attività turistica con eventi di forte spessore”.

Sullo sport: “Vogliamo favorire la socializzazione e l’impegno sportivo facendo avvicinare i ragazzi e i bambini alle più diverse discipline: tennis, calcio, ciclismo, bocce, arti marziali e da combattimento, basket, pallavolo. Promuovere Corsi di “Orientamento Sportivo” all’inizio dell’anno scolastico, in collaborazione con le associazioni e le scuole, per sostenere genitori e ragazzi all’avviamento dell’educazione motoria e della scelta della pratica sportiva, fornendo strutture adeguate”.

“Per i ragazzi servono maggiori occasioni di svago e di ricreazione. L’amministrazione comunale deve rendersi protagonista e partecipe nel promuovere le attività culturali, teatrali, sportive e sociali, utilizzando a pieno le strutture sul territorio e completandole con altri interventi. Quindi diventa necessario ideare, con gli stessi giovani, un progetto per la realizzazione di aree a tema o luoghi di incontro sicuri. Le nostre proposte sono: incentrare la promozione turistica di Ceriale promuovendo il marchio “Ceriale Young”” ha detto Fazio.

“Inoltre crediamo molto nel progetto legato al nuovo porto di Ceriale che prevede la realizzazione di una struttura polifunzionale nella zona pineta. Il locale si affaccerà sul mare, sarà dotato di un’ambia terrazza e potrà ospitare attività di intrattenimento musicali per i giovani”. La nuova “Essaouira” insomma.

Sulle politiche sociali: “Continueremo il nostro lavoro attraverso progetti a favore dei soggetti diversamente abili, dei minori, dei giovani in difficoltà e delle persone anziane. Nessun cittadino di Ceriale sarà lasciato da solo a risolvere i suoi problemi” ha concluso Fazio.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.