Economia

Albenga, Tabbò al posto di Vazio nel cda di Banca Carisa

Antonello Tabbò

Albenga. Era nell’aria e oggi l’entrata di Antonello Tabbò nel cda della Carisa si è concretizzata. L’assemblea dei soci della banca lo ha nominato consigliere al posto dell’avvocato Franco Vazio, dimissionario dopo l’elezione a deputato.

Entra dunque un collega di partito di Vazio. Ex sindaco di Albenga, Tabbò ha militato nella Margherita, quindi poi è confluito nel Pd. Negli ambienti della Carige, cui spettava la nomina per la controllata Carisa, erano filtrate indiscrezioni sull’ingresso di Tabbò nel cda. Come socio maggioritario – Carisa è partecipata al 95% da Carige, il restante 5% è della Fondazione De Mari – la nomina spettava all’istituto di credito guidato da Giovanni Berneschi.

Si sapeva che la scelta sarebbe ricaduta su un altro esponente del centrosinistra albenganese, collega di Vazio nella professione legale. Il neo-deputato ha dovuto lasciare l’incarico nell’istituto di credito per incompabilità, stabilita per legge, tra l’elezione parlamentare e la funzione all’interno del cda della banca.

Nella stessa occasione l’assemblea dei soci ha nominato il collegio sindacale per il triennio 2013-2015. Ne fanno parte, oltre a Domenico Sardano quale presidente del collegio sindacale, Paolo Delpino e Lorenzo Zecchino quali sindaci effettivi e Mauro Demichelis e Fabrizia Giribaldi quali sindaci supplenti.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.