IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Tovo, scontro frontale tra auto e Ape: ferito un 73enne foto

Tovo San Giacomo. Scontro frontale questa mattina lungo la strada che collega Tovo San Giacomo a Bardino. L’incidente ha coinvolto una Fiat 500 che viaggiava in direzione monte ed un’Ape che percorreva la via nel senso opposto: lo scontro è stato violento, ma, fortunatamente, non ha avuto conseguenze tragiche. Ad avere la peggio è stato il conducente dell’Ape, un uomo di 73 anni, che ha sfondato il parabrezza del mezzo procurandosi un brutto trauma facciale ed un taglio alla testa.

Nessuna conseguenza grave, se non un brutto spavento, per la donna al volante della Fiat che è stata comunque accompagnata al Santa Corona per tutti gli accertamenti del caso. Secondo quanto ricostruito dalle forze dell’ordine (sono intervenuti gli agenti della polizia locale ed i carabinieri) nell’incidente è rimasta coinvolta anche una terza persona, il passeggero dell’Ape, uscito illeso dal veicolo, e che subito dopo lo scontro si è allontanato a piedi facendo perdere le proprie tracce.

Per soccorrere i feriti sono intervenuti invece i vigili del fuoco, due ambulanze e l’equipe del 118 in servizio sull’automedica Sierra 4. Dai primi rilievi effettuati sembra che a causare l’incidente sia stata un’errata manovra dell’autista dell’Ape. Probabilmente il settantenne ha preso la curva troppo larga finendo per invadere la corsia opposta.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.