Sport

Rugby, Serie C: il Savona vince a Recco e si prende il secondo postorisultati

rugby

Savona. In una domenica quasi invernale, sul campo Carlo Androne di Recco, si è giocata la sfida tra Tigullio Rapallo e Savona Rugby, valida per il campionato di Serie C territoriale ligure-piemontese.

I savonesi allenati da Paul Chiru e Sebastiano Chizzali, ospiti dei polpi sotto una pioggia gelida e tutt’altro che primaverile, conquistano un’importante vittoria al termine di una partita mai in discussione. Ai biancorossi bastano poco più di 30 minuti per segnare le 4 mete che garantiscono la vittoria con il bonus, mete che saranno 9 in totale alla fine del match.

Apre le marcature Michele Tobia già al 2°, intrufolandosi tra le maglie di casa; dopo 5 minuti è la volta di Danilo Rossello che dimenticando di essere uomo di prima linea taglia il campo con l’agilità di un trequarti. Al 14° è Bledar Ademi a segnare defilato sull’ala; al 31° è Antonio Maruca che ruba una touche sui cinque metri avversari segnando la quarta meta che vale il prezioso punto bonus.

Prima della conclusione della prima frazione è Andrea Immovilli a marcare la quinta meta al termine di una lunga corsa a zig-zag per il campo. Ipadroni di casa nel primo tempo siglano 3 punti con un calcio di punizione, ma la partita è quasi sempre in mano al Savona, che si dimostra più attento sulle touche e padrone in mischia e nei punti d’incontro.

Nella seconda frazione, dopo un iniziale stallo, il team savonese marca ancora al 50°, con un ottimo drive guidato e concluso ottimamente da Michele Pellero. La partita ha ormai poco da dire e i tentativi di recupero dei padroni di casa vengono vanificati dall’attenta ma corretta difesa savonese, che non lascia spazio nemmeno a un calcio di punizione, lasciando così i genovesi a bocca asciutta nella seconda frazione.

C’è gloria anche per il triangolo delle terze linee savonesi, che marcano una meta ciascuno: al 67° è Roberto Guida a schiacciare al largo dopo un’ottima giocata mischia-trequarti in uscita da una fase chiusa sui ventidue metri. Al 72° è Emiliano Luvarà a segnare con un’azione fotocopia della precedente. Al 75° tocca ad Andi Shehu, che confonde la difesa di casa e attraversa mezzo campo palla in mano marcando la nona e ultima meta della partita. Da segnalare anche 6 trasformazioni di Ademi Bledar, che coronano il risultato finale di 3 a 57.

Da sottolineare la convocazione in prima squadra per Francesco “Chicco” Russo, promettente giocatore dell’under 20 che, benchè non sia sceso in campo, ha trovato posto tra le file dei seniores, a dimostrazione dell’ottimo lavoro svolto dallo staff delle categorie giovanili.

Il campionato volge quasi al termine, con un’ultima giornata ancora da disputare. Il Savona guadagna il secondo posto superando l’Asti, sconfitto in casa da un Cogoleto inarrestabile e ormai campione con una settimana di anticipo.

Per i savonesi i playoff sono sempre più vicini e il secondo posto attuale andrà difeso con i denti nell’ultima giornata, in programma domenica 7 aprile, in casa, proprio contro gli astigiani. Duello imperdibile quindi quello che si prospetta alla Fontanassa: appuntamento alle ore 15,30 a Savona.

Per quanto riguarda le categorie giovanili, il maltempo che ha imperversato sulla provincia ha costretto alla sospensione della partita tra Peterlin Valleggia e Delta Imperia Under 16 così come ha relegato negli spogliatoi Peterlin Valleggia, Santa Rita La Spezia e Genova Rugby della categoria Under 14.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.