Grave episodio di bracconaggio a Segno, catturava uccellini con una rete e li uccideva: una denuncia - IVG.it
Cronaca

Grave episodio di bracconaggio a Segno, catturava uccellini con una rete e li uccideva: una denuncia

uccellini uccisi vado bracconaggio

Vado L. Grave episodio di bracconaggio e maltrattamento di animali scoperto nell’entroterra di Vado Ligure, per la precisione a Segno. Qui le Guardie Zoofile dell’Enpa, su segnalazione di un residente della zona, hanno scoperto infatti che un uomo si divertiva a stendere tra due alberi dell’orto una rete di filo sottile che, in poco tempo, si trasformava in una trappola mortale per numerosi uccellini.

Una volta sistemata la rete l’uomo se ne andava per poi tornare il giorno dopo quando estraeva gli uccellini agonizzanti rimasti intrappolati. Il maltrattamento, purtroppo, non finiva in quel momento perché gli indifesi animaletti venivano sbattuti contro un albero per essere uccisi e poi infilati in un sacchetto che il bracconiere portava via con sé.

A porre fine al grave episodio di maltrattamento sono state appunto le guardie zoofile dell’Enpa che hanno subito svolto gli accertamenti e hanno individuato ed identificato il responsabile. L’uomo, F.T,, residente nelle vicinanze di segno, è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Savona per esercizio di uccellagione e maltrattamento di animali. Ora rischia l’arresto fino ad un anno o la sanzione fino a 2.066 euro. L’Enpa ha anche già annunciato che chiederà di costituirsi parte civile nel processo.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.