Calcio, Seconda Categoria: l'Albenga dice addio ai sogni di primato, bene il Città di Finale - IVG.it
Sport

Calcio, Seconda Categoria: l’Albenga dice addio ai sogni di primato, bene il Città di Finalerisultati

P1260430

Savona. L’Albenga era chiamata ad un bivio: vincere sul campo del Bordighera Sant’Ampelio e rientrare in piena corsa per il vertice, oppure rassegnarsi ad avere nei playoff il massimo traguardo stagionale. Si è verificata la seconda ipotesi: i bianconeri, così come all’andata, si sono arresi ai bordigotti.

La squadra allenata da Gerardo Magalino è stata sconfitta per 4 a 1 e scivola così a 6 lunghezze dai rivali odierni e a 7 dalla Nuova Intemelia che, regolando 2 a 0 il Plodio, si è confermata leader del torneo. I biancoblù valbormidesi sono così sempre più solitari in penultima posizione.

L’unica vittoria esterna della giornata è stata messa a segno dal Città di Finale che, com’era già accaduto all’andata, ha prevalso di misura sul Mallare. I rossoblù, che hanno pagato l’esodo forzato a Savona a causa della neve che ha reso inagibile il loro campo, sono stati battuti 2 a 3. La formazione di mister Fabio Zanardini si isola così in quinta posizione, staccando, oltre allo stesso Mallare, anche il Santo Stefano 2005 che è stato fermato sul 2 a 2 dall’Aurora Calcio.

Grazie a questo risultato positivo, il settimo pareggio stagionale, i cairesi hanno mantenuto 3 lunghezze di vantaggio sul Valleggia e, di conseguenza, sulla zona playout. La squadra del presidente Ennio Scappatura ha mosso la classifica ottenendo il decimo pareggio stagionale: 1 a 1 con la Val Prino.

Nelle posizioni che condannerano agli spareggi salvezza, un punto anche per Nolese. I biancorossi sono usciti indenni da Cipressa, strappando un buon pareggio al Santo Stefano al Mare. La formazione guidata da Riccardo Tamburini è passata in vantaggio al 37° con Luca che, tu per tu con Fratoni, lo ha infilato. I locali hanno colpito una traversa nel primo tempo ed hanno pareggiato al 33° su calcio di rigore trasformato da Nepita. La Nolese ha giocato con Tamburini, Gaudino, Fassio, Canino, Cantatore, Lavagna, Martin, Luca, Angileri, Castagno, Abate.

La squadra di Noli viene raggiunta dal Borghetto che ha avuto ragione della Spotornese per 2 a 1. I granata sono passati in vantaggio con Vigliercio, autore di un tocco d’astuzia sul primo palo su un cross dalla sinistra. I biancocelesti hanno trovato il pari sugli sviluppi di un calcio di rigore, ma i granata hanno vinto la partita grazie al tap in di Leocadia su tiro da fuori di Fiorillo. Nel finale traversa di Leocadia.

Il Borghetto ha giocato con Giusto, Sciutto, Fiorillo, Testi, Franco, Bracali, Barretta, Sansone, Vigliercio, F. Santelia (s.t. 29° Nardulli), Leocadia; in panchina Accame, Zimbardo, Manelli, Angelucci, Contratto, M. Santelia. La Spotornese è scesa in campo con Orru, Bossolino, Ivaldi, Belgiovine, Faddi, Bazzano, Mandaliti, Rindone, Ciarlo, Loi, Tatone; a disposizione Damonte, Giangrasso, Rigardo.

In una giornata con ben quattro pareggi, l’incontro che ha chiuso il programma, tra Murialdo e Cengio, è terminato 2 a 2. Per i biancorossi doppietta di Olivieri; per gli ospiti gol di Paganelli e Beltramo su rigore. Diventano così quattro i pareggi stagionali della compagine di mister Francesco Ligi; cinque quelli dei granata. Il Cengio si è presentato in campo con Pesce, Di Salvo, Veneziano, Tardito, Salvetti, Siri, Magliano, Paganelli, D’Arienzo, Gafencu, Beltramo; in panchina Bicprendi, Olianas, Fratini, Sismondi.

La settima giornata del girone di ritorno si giocherà domenica 24 febbraio alle ore 15. L’Albenga ospiterà la Nuova Intemelia; il Città di Finale riceverà il Santo Stefano al Mare. A Plodio i padroni di casa affronteranno il Murialdo, mentre a Cengio arriverà il Valleggia. Il Mallare giocherà a Taggia contro il Santo Stefano 2005; l’Aurora Calcio a Piani d’Imperia contro la Val Prino. La Spotornese ospiterà Bordighera Sant’Ampelio. Completa il turno lo scontro tra pari punti Nolese e Borghetto.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.