Calcio, Seconda Categoria: l'Albenga batte la capolista, sconfitte tutte le altre savonesi - IVG.it
Sport

Calcio, Seconda Categoria: l’Albenga batte la capolista, sconfitte tutte le altre savonesirisultati

P1270768

Albenga. L’Albenga vuole ancora provarci. Considerati i loro organici e la caratura delle avversarie che dovranno affrontare nelle restanti otto giornate, Bordighera Sant’Ampelio e Nuova Intemelia difficilmente abbandoneranno i primi due posti. La lotta per la promozione diretta è una questione tutta loro, in particolare dopo la sconfitta degli ingauni contro i bordigotti.

Ieri, però, la squadra condotta da Gerardo Magalino ha riacceso la propria flebile speranza, battendo 1 a 0 la Nuova Intemelia che, da capolista, è tornata ad essere ex. Considerato che resta ancora da disputare lo scontro diretto tra le prime due, l’Albenga può ambire a dire la sua, quanto meno per cercare di ottenere il secondo posto finale, che le permetterebbe di disputare i playoff nel ruolo di favorita.

La gara comincia con mezz’ora di ritardo per problemi di traffico che hanno rallentato l’arrivo della formazione ospite. La prima occasione arriva al 2°: cross da destra di Musumarra, calcia al volo Venturini, bravo Landi a respingere. Risponde subitol’Albenga al 6°: grande azione di Santanelli sulla fascia sinistra, cross radente al centro dove Giampà da due passi non trova la palla. Al 26° Tabacchiera su punizione colpisce il palo esterno alla sinistra di Landi. Al 31° Messina impegna Frasson con un bel tiro dall’interno dell’area; 5′ dopo è Giampà, dopo un’azione personale, a sfiorare il palo della porta ospite.

Dopo l’intervallo sono ancora i locali a fare la partita: punizione di Giampà al 3°, deviata in angolo da Frasson; questi si ripete al 5° su Melogno che calcia forte sotto la traversa. La risposta ospite al 10° con Landi che si immola su un’incursione di Pastor, mettendo la palla in angolo. Spinta dai tanti sostenitori, che anche ieri hanno manifestato la loro vicinanza a Tomaso Bruno con un grosso striscione, l’Albenga non si rassegna al pareggio e dà fondo a tutte le energie rimaste. Ci provano un paio di volte a testa Santanelli e Minuto da fuori area, senza impegnare veramente Frasson. Al 36° rimessa lunga di Melogno, colpo di testa di Messina e Frasson è ancora abile nel deviare in corner. Al 38° il gol partita: angolo dalla destra, Giampà trova sul secondo palo perfettamente smarcato Bresci che di testa appoggia in rete la sfera del meritato vantaggio. Nei minuti finali i bianconeri restano in dieci per la doppia ammonizione di Messina, ma resistono neutralizzando gli ultimi due tentativi di Tabacchiera su punizione.

Centrando la decima vittoria in undici partite casalinghe, gli albenganesi restano affiancati al Santo Stefano al Mare che ha espugnato per 1 a 0 il Borel, infliggendo al Città di Finale la sesta sconfitta stagionale.

La squadra di mister Fabio Zanardini esce così dalla zona playoff, scavalcata dal Santo Stefano 2005. Quest’ultimo ha ulteriormente ridimensionato il Mallare, piegandolo con il risultato di 1 a 0 e vendicando così la partita dell’andata, che vide i rossoblù vincere 3 a 2. Gli uomini allenati da Marco Fiori, dopo un ottima prima parte di stagione, sono in evidente flessione: hanno perso tre delle ultime quattro partite giocate. Ora si trova in settima posizione.

La neve ha cristallizzato il fondo della classifica: sono state rinviate tre partite e tutte vedevano coinvolte squadre che viaggiano nelle posizioni medio-basse. Tra le ultime otto, solamente Aurora Calcio e Spotornese sono scese in campo. Entrambe sono state sconfitte. I cairesi si sono arresi in trasferta alla Val Prino per 3 a 1. I biancocelesti di Spotorno nulla hanno potuto contro il Bordighera Sant’Ampelio, dai quali sono stati battuti a domicilio per 3 a 0.

La giornata numero 23 andrà in scena domenica 3 marzo alle ore 15. La Nolese sarà ospite del Bordighera Sant’Ampelio, la Spotornese farà visita alla Nuova Intemelia. L’Albenga giocherà a Murialdo, mentre il Mallare riceverà il Santo Stefano al Mare. A Borghetto Santo Spirito i padroni di casa affronteranno il Città di Finale; al Dagnino saranno in campo Valleggia e Plodio. Al Rizzo di Cairo Montenotte scontro tra Aurora Calcio e Cengio.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.